Lombardia

Valtellina: imperdibili esperienze tra i vitigni "eroici"

Con la sua lunga tradizione vitivinicola, questo territorio è una meta imperdibile per gli amanti del buon vino

16 Ott 2023 - 06:00
1 di 5
© Ente del Turismo © Ente del Turismo © Ente del Turismo © Ente del Turismo

© Ente del Turismo

© Ente del Turismo

In Valtellina l’autunno è una stagione di grande importanza: i numerosi eventi di carattere enogastronomico offrono ai turisti la possibilità di scoprire e degustare i prodotti tipici di questo territorio, tra i pendii delle montagne che pian piano si accendono di tutte le tonalità di rosso. E non certo ultima, la vendemmia, che qui in Valtellina diventa un appuntamento imperdibile.

In Valtellina la vendemmia è un’esperienza emozionante, non solo per i viticoltori ma anche per i turisti, che possono immergersi tra i terrazzamenti vitati della provincia di Sondrio. Gli eventi in programma e le attività che mixano alla perfezione enogastronomia e sport sono il pretesto perfetto per un weekend in Valtellina tra enogastronomia e panorami colorati.

Viticoltura unica - Se si parla di vino, la Valtellina vanta un primato riconosciuto in tutto il Bel Paese, si tratta, infatti, del territorio vinicolo terrazzato più esteso d’Italia. Fare viticoltura in Valtellina viene definito un atto "eroico" reso possibile da vere e proprie opere d’ingegneria contadina, ovvero i muretti a secco, che per 2.500 km sorreggono la viticoltura. Quest'arte di costruzione è stata inserita, nel 2018, tra i Patrimoni Immateriali dell’Umanità dall’Unesco. Grazie al perfetto mix tra il sole che riscalda il versante retico delle Alpi e alla brezza che spira dal Lago di Como nascono importanti vini di montagna, dai bianchi ai rossi, espressione del territorio da cui nascono.

Nebbiolo delle Alpi - Grazie alla Strada del Vino della Valtellina è possibile andare a scoprire e degustare il Nebbiolo delle Alpi e immergersi tra i terrazzamenti vitati della provincia di Sondrio. Tra le varie esperienze che l’associazione propone ci sono gli E-bike Wine Tour, l’alternativa perfetta per chi ama unire buon cibo con attività fisica. I tour in e-bike, infatti, si sviluppano lungo i terrazzamenti della Valtellina, attraversando antichi borghi e cantine vinicole in sella a biciclette elettriche che permettono di godersi il panorama anche nei tratti più impegnativi; una volta giunti in cantina è possibile prendere parte a una sosta golosa a base di prodotti tipici e, chiaramente, un calice di vino. Sul sito ufficiale è possibile scegliere tra 6 itinerari di diversa lunghezza e difficoltà che iniziano e terminano a Sondrio e per tutti i percorsi è prevista la presenza di una guida che racconterà curiosità sul territorio.

Wine trekking - I Valtellina Wine Trekking sono un’altra alternativa proposta dalla Strada del Vino e si tratta di 11 percorsi ad anello che si snodano lungo i 2.500km di muretti a secco. Tutti gli itinerari hanno una durata media di circa 1 ora e 30 minuti e, trattandosi di percorsi poco impegnativi, sono adatti a qualsiasi tipo di preparazione fisica; attraversano alcuni dei punti di interesse più belli della provincia di Sondrio come Castello Grumello, un bene FAI, e la Passerella sulle Cassandre, un ponte sospeso situato sopra Sondrio. La presenza di una guida, che spiegherà in maniera dettagliata la storia del territorio e l’enogastronomia in Valtellina, assicura un tour ancora più coinvolgente e interessante. Al termine delle escursioni è prevista una sosta in una delle cantine associate che offrirà ai turisti una degustazione di prodotti tipici valtellinesi e buon vino.

La Via dei Terrazzamenti - E’ un itinerario che si sviluppa lungo il versante retico della provincia di Sondrio e collega Morbegno con Tirano, due importanti cittadine valtellinesi. Il percorso è lungo 70km e si sviluppa a una quota compresa tra i 300 e i 700m. Particolarmente indicato come trekking per la stagione autunnale, la Via dei Terrazzamenti permette di immergersi, proprio come dice il nome, tra i terrazzamenti della Valtellina e i mille colori e profumi tipici di questo periodo. Inoltre, gli escursionisti potranno scoprire il patrimonio artistico e culturale valtellinese fatto di chiese, cantine vitivinicole, siti preistorici e piccoli borghi tutti da scoprire.

Gli appuntamenti - La cantina Marsetti, storica azienda valtellinese a conduzione familiare, organizza delle vendemmie didattiche in compagnia di un enologo tra i vigneti cittadini della cantina. L’esperienza permette ai partecipanti di avvicinarsi al mondo del vino, conoscere le diverse attività e i procedimenti che permettono di trasformare l’uva in vino, il tutto circondati dai terrazzamenti e dai paesaggi colorati che questa stagione regala. Al termine è previsto un pranzo al sacco a base di prodotti tipici valtellinesi e una degustazione di 5 vini prodotti proprio dall’azienda.

Per maggiori informazioni: www.valtellina.it

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri