FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spiagge, storia ed enogastronomia: la bella estate sul Garda

E' il lago più grande d'Italia, per la sua bellezza amato dai più celebri personaggi europei. A cominciare da Catullo...

Garda, un lago che è come un mare

E’ il lago più grande d’Italia, per la sua bellezza amato dai più celebri artisti europei. A cominciare da Catullo...
 

Lago di Garda: la sua bellezza, gli straordinari panorami, il clima mite e la connaturata ospitalità, hanno portato sulle sue rive - soprattutto a partire dalla seconda metà del Settecento – viaggiatori, poeti, scrittori, personalità dell’arte e della cultura, quali Goethe, Ugo Foscolo, Lord Byron e Henry Stendhal, Giosuè Carducci, James Joyce

Oggi la sua atmosfera glamour, il suo fascino senza tempo che si mixa con una ricchissimo caleidoscopio di proposte sportive e vita attiva, divertimenti e attività per grandi e piccoli, ne fanno una destinazione fra le più amate da turisti italiani e stranieri. Con i suoi 370 km quadrati di superficie e una profondità massima di 346 metri, il Lago di Garda è il più grande lago d’Italia. Una sorta di piccolo mare, incastonato fra le ultime propaggini delle Alpi e la pianura padana. Ideale per vacanze di tutto relax e divertimento.

Vacanze green e attive - Le sue rive, baciate da un clima mite e mediterraneo, sono punteggiate da caratteristici borghi, castelli, monasteri e incantevoli cittadine ricche di monumenti e cariche di storia, quali Sirmione, Desenzano, Salò, Gardone Riviera, Limone. Straordinaria la sua vegetazione mediterranea, lussureggiante di olivi, limoni, palme, a cui fa da contrappunto il fascino della montagna e della natura intatta dell’entroterra, protetto per larghi tratti da parchi e riserve. Una cornice perfetta per vacanze green e attive in uno dei contesti più affascinanti del Belpaese. Fra le innumerevoli possibilità di movimento, la ciclopedonale del lago di Garda - considerata la passerella più spettacolare d’Europa - è un incredibile percorso di 2 km in totale sicurezza a picco sul lago, che collega Limone con il confine di Riva del Garda. È un tragitto slow con uno strepitoso panorama, adatto anche a famiglie con bambini, che si può fare anche di sera, grazie a un’efficiente illuminazione a led che ne esalta l’ecosostenibile romanticismo. 

Passeggiate fra natura e storia- Sul Garda, siti archeologici, castelli, fortificazioni, pievi, ville immerse in stupendi giardini costituiscono il fil rouge per stupendi itinerari fra arte e storia en plein air, in scenari mutevoli e paesaggi di grande fascino. Un affascinante viaggio nel nostro passato, fatto en plein air, che non può che prendere il via dalle Grotte di Catullo a Sirmione, fra le più suggestive aree archeologiche italiane: immerse nel verde degli ulivi, sono l’esempio più grandioso di villa romana finora riportata alla luce nel Nord Italia. Sorgono in una stupenda posizione panoramica all’estremità della penisola di Sirmione e il loro nome fa riferimento a Catullo, noto poeta latino di origine veronese vissuto nel I secolo a.C., che definì Sirmione “gemma fra tutte le penisole” e le dedicò una delle sue più belle liriche. Poco lontano, la  Rocca di Lonato con l’annessa Casa museo del Podestà (fra le più interessanti case museo italiane) è una delle più imponenti fortezze del Nord Italia e Monumento nazionale: dalle sue mura merlate si gode una vista impareggiabile sul lago. 

Ville e giardini - Proseguendo lungo la costa bresciana del lago, imperdibile una tappa a Gardone Riviera, per visitare il Vittoriale degli Italiani, eretto nel 1921 da Gabriele d’Annunzio, che qui trascorse i suoi ultimi 17 anni di vita. Un affascinante complesso di edifici, vie, piazze, con un panoramicissimo teatro all’aperto, immerso in stupendo parco di circa 10 ettari. E per vagabondare nel Giardino Botanico Fondazione Andrè Heller, curioso Eden creato per volontà dell’artista multimediale austriaco Andrè Heller , in cui sono ricreati vari ambienti ed ecosistemi dove, fra stagni fioriti di ninfee e ruscelli, occhieggiano opere d’importanti artisti contemporanei, quali Roy Lichtenstein e Keith Haring. A Bogliaco si visita la scenografica Villa Bettoni, con gli antichi arredi e la Quadreria, incorniciata da uno scenografico giardino all’italiana disegnato alle sue spalle, con ampi scaloni, nicchie con statue, dove sono inserite sculture di Gian Battista Locatelli, tre fontane alimentate da fonti interne al parco, una grotta artificiale. 

L’incanto delle limonaie - Più oltre, ecco le limonaie che, con i loro svettanti e candidi piloni di pietra, segnano il paesaggio dell’Alto Garda. Chiamate anche “giardini d'agrumi” per la loro bellezza, uniche al mondo nel loro genere, sono la testimonianza di un’attività che nel passato aveva rivestito un ruolo molto importante per l’economia del Garda, che esportava agrumi in tutta Europa. Alcune sono ancora in funzione e possono essere visitate, come quelle di Pra’ de la fam a  Tignale e del Castèl a Limone.

Una vacanza da fare e da gustare - Molte, divertenti, spesso inusuali, con proposte per grandi e piccoli, sono le esperienze possibili per tuffarsi nell’essenza del Garda. Le si scopre sul sito sottoindicato, nelle sezioni MAKE e TASTE. La lista delle proposte è ricca e curiosa e in continuo aggiornamento.

Per informazioni: www.visitbrescia.it


 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali