Vacanze green

Montescudaio, piccola e preziosa perla della Toscana

Fra i Borghi più Belli d’Italia, è anche Città del pane, Città del vino e Città dell’olio. Tutta da scoprire e da vivere

18 Mag 2023 - 06:00
1 di 6
© Istockphoto © Istockphoto © Istockphoto © Istockphoto

© Istockphoto

© Istockphoto

Montescudaio, piccola e preziosa perla della Toscana, si trova su un colle a 242 metri d’altitudine nell’incantevole Val di Cecina, in provincia di Pisa, a soli 15 minuti dalla costa tirrenica: alla felice posizione naturale si aggiunge la bellezza del centro storico, che ne ha determinato l’ingresso nel prestigioso circuito dei Borghi più Belli d’Italia.

Origine etrusca - L’origine di Montescudaio risale agli Etruschi (VII secolo a.C.) ed il toponimo deriva dal latino “Mons Scutorum”, menzionato per la prima volta in un documento del 1091: una storia che è sempre stata intrecciata con la viticoltura, come testimonia il “cinerario di Montescudaio”, urna etrusca conservata al MAF di Firenze sulla quale è raffigurato un banchetto funebre ed un cratere, vaso usato per mescere vino ed acqua. Il vino e l'olio sono da tempo immemorabile principali colture della zona ed oggi il suo eccellente vino è tutelato e valorizzato dalla DOC Montescudaio, istituita nel 1976. Per i winelovers vi è un appuntamento da segnare in agenda: la celebre Festa del Vino, che si tiene ogni anno all’inizio di ottobre.
 

Borgo Bello d’Italia - Il prestigioso passato del paese si legge nelle sue antiche architetture d’impianto medievale e nei suoi tesori storico artistici, come la Chiesa di Santa Maria Assunta con l’Annunciazione di scuola veneziana del Seicento e l’Oratorio della Santissima Annunziata, che custodisce dal 1598 le pregevoli statue di terracotta raffiguranti l’Annunziata e l’Angelo Annunziante. È bello passeggiare fra i viottoli del centro storico lastricati in pietra, e godersi il panorama veramente spettacolare: dalle vecchie mura castellane lo sguardo spazia dalle colline al Tirreno. Dal piazzale del Castello, nelle giornate terse si scorgono le isole Gorgona e Capraia e, se si è fortunati, addirittura la punta nord di Capo Corso. Lasciando vagare lo sguardo giù dalle mura di cinta, si vedono le cento casupole del Borgo di sotto con i loro caratteristici tetti ricoperti da coppi toscani. Lungo le imponenti mura di cinta, alte fino a 15 metri, la Guardiola, l’unica torre di avvistamento rimasta, è il punto panoramico d’eccellenza.  Il presente è altrettanto magnifico: il borgo è meta ideale per rilassanti vacanze green, o long weekend nello scenario incomparabile delle colline tappezzate di vigneti, uliveti e boschi. 

Relax nel verde e buona tavola - Passeggiate nel verde, pedalate su saliscendi più o meno impegnativi, relax nelle calde acque delle vicine terme di Casciana o di Venturina, visite a vicine città d’arte come Volterra e Siena, degustazione di vini, piaceri della buona tavola, ritemprante ozio, fra piacevoli letture e movimento nella natura: a Montescudaio si trova quanto di meglio offre una vacanza in Toscana. Si alloggia in agriturismo, come quello incantevole di Podere Fontemorsi nel cuore dell’omonima tenuta vinicola, su un poggio isolato e ben esposto al sole da cui si gode una vista incomparabile sulla Val di Cecina. Dalla sapiente ristrutturazione di un antico casale, sono stati ricavati tre appartamenti che coniugano efficacemente modernità e tradizione, con un sobrio respiro architettonico che solo un’autentica casa toscana può regalare. Ampie vetrate aperte sulla campagna, pavimenti di cotto e travi a vista, pergole, terrazzi, grandi camini sia interni che esterni caratterizzano l’edificio, dalle austere murature in pietra e cotto. Il plus è dato dalla grande piscina panoramica nel verde igienizzata con sale marino. La tavola, poi, a Montescudaio è una garanzia: fra ristorante e trattoria non c’è che l’imbarazzo della scelta. Al ristorante Il Frantoio si trovano ad esempio raffinate rivisitazioni della cucina tradizionale da gustare in un ambiente rustico con archi in mattoni e tavoli all'aperto. Per una sosta gustosa e sfiziosissima in un locale cool dall’atmosfera rilassata e informale con una stupenda terrazza panoramica, Andirivieni Store&Bistrot propone piatti freddi preparati a regola d’arte (dalle verdure freschissime alla tartare battuta al coltello), degustazioni, taglieri di eccellenti salumi e formaggi, accompagnati da vini e birre eccellenti, cocktail, con la possibilità di acquistare prodotti enogastronomici tipici locali. E serate con musica dal vivo.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri