FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze: quattro giorni a passo di danza

Danzainfiera: tante novità e grandi protagonisti in arrivo alla Fortezza da Basso da giovedì 21 a domenica 24 febbraio

Centinaia di lezioni e audizioni, un'area espositiva con i grandi marchi e un palinsesto di spettacoli, competizioni e incontri con le più importanti stelle della danza: siamo a Danzainfiera, il grande appuntamento in programma dal 21 al 24 febbraio 2019 alla Fortezza da Basso di Firenze, che ritorna da tredici anni con tutto il meglio di questo affascinante universo. Il claim di quest’anno è “Dietro ogni passo c'è una grande storia”, ed esprime a chiare lettere l’intenzione di raccontare le storie e le vite di chi ama a 360° l’arte di Tersicore.

Firenze: la danza è per tutti

Danzainfiera ospita oltre 200 lezioni, più di 50 tra audizioni, stage e master e più di 30 eventi coreografici tra concorsi, spettacoli, contest e rassegne. Sono oltre 180 gli espositori da tutto il mondo. I circa 65.000 mq all'interno della Fortezza da Basso di Firenze sono suddivisi tra vari padiglioni: il Padiglione Ghiaie sarà la porta di accesso a Danzainfiera, la Sala della Volta è dedicata al Master Vaganova con presentazioni e attività per insegnanti, il Padiglione Basilica ed il Padiglione Le Nazioni sono destinati al Concorso Expression IDA, la Palazzina Lorenese ospita alcune delle lezioni in programma, mentre al Rondino sono in programma lezioni e stage e nella Sala della Scherma stage ed audizioni. Al Padiglione La Ronda i visitatori possono assistere a spettacoli, eventi speciali, esibizioni e rassegne. Il Padiglione Spadolini è il cuore pulsante della manifestazione, con tre piani dedicati interamente ad attività ed iniziative: al Piano Attico ben 6 aule ospitano lezioni, audizioni e stage, Baby Dance Area e Danze Aeree.

Tra i diversi filoni che animano la manifestazione spicca, per la sua rilevanza e il suo impatto, il tema della danza come terapia, ossia come strumento che infonde energia e coraggio anche a chi è affatto da una malattia. Tra le storie in primo piano spicca quella di Chiara Pedroni, giovane cremonese disabile affetta da endometriosi, diventata campionessa di danza sportiva su sedia a rotelle; o quella di Simone Sistarelli, ideatore del progetto Popping for Parkinson's che, insegnando il popping agli allievi affetti da questa patologia, li aiuta a trasformare un sintomo come il tremore in un linguaggio espressivo.

Tutti i giorni è possibile praticare danza ad ogni livello e in ogni disciplina, dal classico al contemporaneo passando per flamenco e tap, ma anche scegliendo tra nuove suggestioni tra le nuove discipline di danze sensuali, orientali e fusion che in questo momento rappresentano una vera e propria tendenza. Sono balli che sciolgono i movimenti, liberano dallo stress e accrescono consapevolezza e autostima, migliorando nello stesso tempo il rapporto con gli altri. Tra queste ci sono il Bhangra, la Bollywood Dance, l'American Tribal Style, il Belly Burlesque, lo Stretching & Flexibility e molti altri.

Sono moltissime le star attese a Danzainfiera. Tra queste spiccano i nomi di alcune star del balletto mondiale, tra cui Evgenia Obraztsova, dal 2002 ballerina solista del Teatro Mariinsky e principal del Teatro Bolshoi di Mosca, e l'étoile Lucia Lacarra, la ballerina spagnola tra le ospiti più ricercate in tutto il mondo, e oggi direttore artistico del Victor Ullate Ballet di Madrid. Lo spazio dedicato alla Tap Dance, in Italia nota come tip tap, propone l'incontro con il pluricampione del mondo Daniel Léveillé, mentre l'hip hop è rappresentato da Kenzo Alvares, guest dei più importanti contest in giro per il mondo. Direttamente dal Teatro Verdi di Firenze, arriva l'eVolution Dance Theatre con lo spettacolo The Magic of Light (in scena giovedì 21 febbraio). Spazio anche all'autentico tango argentino con i ballerini coreografi Yanina Valeria Quiñones e Neri Luciano Piliù, fondatori della Tango Rouge Company in scena il 22 febbraio al Verdi con lo straordinario show “Noches” de Buenos Aires.

Uno spazio particolare è riservato ai bambini sia nell'area espositiva, sia con spettacoli, lezioni e competizioni. Tante le occasioni per incontrare i beniamini del palcoscenico teatrale e televisivo, per scattare e postare i migliori selfie con i protagonisti della danza internazionale, ma anche per imparare i passi alla base della danza. Un momento speciale è dedicate alle neo-mamme che possono sperimentare un suggestivo percorso di danza da percorrere insieme al proprio piccolino per sperimentare con lui un benessere tutto speciale. Ci sono anche momenti dedicati ai consigli utili come la lezione di trucco e acconciatura di scena curata dall'Accademia Teatro alla Scala e rivolta a ballerini e insegnanti.

In occasione della manifestazione, il cartellone di spettacoli abbraccia tutti i teatri fiorentini, con spettacoli di altissimo livello,, davvero da non perdere.
Il calendario degli appuntamenti è online sul sito della manifestazione www.danzainfiera.it.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali