FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Norvegia favolosa, tra megattere e aurore boreali

Fantasmagoriche fiammate multicolori, cangianti fantasmi che illuminano le fredde notti scandinave. E non solo...

Ammirare lo stupefacente fenomeno dell'aurora boreale è uno di quegli spettacoli da non perdere nella vita. I vichinghi credevano che queste magiche apparizioni che muovo e illuminano i cieli del grande nord fossero dovute ai riflessi provenienti dalle lucenti armature di mitiche vergini guerriere.

Norvegia favolosa tra megattere e aurore boreali

Più prosaicamente oggi sappiamo che le aurore boreali derivano dall'interazione con la ionosfera terrestre di protoni ed elettroni di emessi dal Sole, tra i 100 e i 500 chilometri d'altezza. Uno dei luoghi in cui si possono osservare meglio è senz'altro la Norvegia. Il massimo sono le isole Lofoten e Vesterålen, dove oltre al fenomeno celeste si possono cogliere al meglio altre straordinaie peculiarità di queste zone.

Natura intatta - La natura selvaggia delle isole Lofoten è magnifica tutto l’anno, ma specialmente in inverno quando l’aurora boreale illumina la notte. Tutte le escursioni nella regione sono incorniciate da vette maestose che si innalzano direttamente dal mare. L'inverno nelle isole Lofoten è una stagione fatta di mille sfumature di colore. L'esperienza migliora di notte, quando l'aurora boreale si agita nel cielo notturno riflettendosi sulle acque. Da oltre un migliaio di anni i pescatori arrivano alle Lofoten da vicino e da lontano per partecipare alla famosa pesca invernale al merluzzo. Una testimonianza viva del passato confermata dalle tante tipiche rastrelliere per l’essiccazione del pesce nei villaggi.

Magiche Vesterålen - Anche le isole Vesterålen, anche se meno conosciute delle Lofoten sono altrettanto magiche. Prima di arrivarci ci si può fermare a Laukvik per visitare il Polar Light Center, il centro dove Robin, uno scienzato olandese, e sua moglie Therese hanno cominciato a studiare le aurore boreali e hanno voluto condividere la loro passione con i viaggiatori che decidono di visitare le isole.

A "caccia" di balene - Quindi ecco Ardenes, dove si organizza il Safari artico invernale, alla ricerca di orche, balenottere e megattere. Si può pernottare nelle “rorbu” che sono le antiche case in legno dei pescatori. Si affacciano sul molo e sono oggi uno dei modi più esclusivi per pernottare nelle isole. Alcune sono delle vere e proprie suite con tanto di sauna, che possono ospitare fino a sei persone in 3 camere da letto (ve ne sono anche di più piccole, molto belle).

Per maggiori informazioni: www.norway-lights.com

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali