FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura: in Etiopia, il fascino del Dallol  

Un cratere vulcanico dalle caratteristiche uniche, spettacolare e impervio

Oggi ci addentreremo nella regione della Dancalia, in Etiopia, per andare alla scoperta di un luogo spettacolare, in grado di regalare emozioni a chiunque lo visiti: il Dallol. La regione della Dancalia si estende nella zona nord-orientale del paese e si tratta di una depressione sotto il livello del mare, difatti qui l’altitudine si misura in negativo.

Sembra di essere in un'altra dimensione. Le temperature possono raggiungere i 50 gradi, non c’è un filo di vento e camminare su questo strato di formazione salina, dove ad ogni nostro passo la terra si sgretola, dà l’impressione di calpestare la crosta terrestre. Il Dallol è un luogo estremo, non facile da raggiungere; si tratta dell’unione di tre placche tettoniche: la placca numidica, la placca somala e la placca arabica. E’ il secondo posto al mondo, dove un fondale marino oceanico si trova in superficie. Apparentemente sembra tutto immobile ma, in realtà, è in continuo mutamento. 

 

Lo spettacolo del Dallol lascia davvero senza fiato. Lo scenario è inatteso di una bellezza primordiale e unica che si estende a perdita d’occhio.  I colori sono straordinari e accesi, grazie ai molti minerali che emergono in superfice, spinti dall’acqua che scorre nelle viscere della terra e, che a sua volta, viene riscaldata dal calore della tasca di magma che fa ribollire il cratere collassato di questo vulcano. 

 

Il tutto su un fondo bianco, giallo, verde e rosso ocra, colori dati dalla forte presenza di zolfo, ossido di ferro, e di vari altri minerali. L’area del vulcano Dallol è una estesa landa salina e desertica, caratterizzata da stravaganti formazioni geologiche: sorgenti calde acide, montagne di zolfo, coni di sale, piccoli geyser gassosi, vasche di acidi isolate da cornici di cristalli di sale e concrezioni, di zolfo, di cloruro di magnesio o di soda solidificati, che la rendono un luogo unico al mondo.

 

Il Dallol ha un fascino incomparabile che conquista chi vi si addentra grazie al suo territorio tanto ostile quanto surreale, che appare come un sito extraterrestre. Solo per i più coraggiosi!

 

Donnavventura: il fascino estremo dell'Etiopia

Paesaggi dai colori surreali, clima proibitivo e, insieme,  bellezza sublime:  è la regione del Dallol. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali