FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura a Lipari, cuore delle Isole Eolie

A passeggio tra viuzze caratteristiche, natura incantevole e tanta storia

Lipari è il cuore delle Isole Eolie, nonché l’isola più grande, situata proprio al centro dell'arcipelago vulcanico. È caratterizzata da spiagge splendide e storia antica e insieme alle sue sette sorelle, è stata riconosciuta patrimonio dell’umanità.

Montuosa e dalle coste frastagliate l'’isola conta circa dodicimila abitanti ed è sotto il comune di Messina insieme a Panarea, Vulcano, Stromboli, Alicudi e Filicudi, mentre, Salina ha un comune autonomo. 

Lipari era anticamente chiamata Meligunis, dal greco melos, che significa “dolce”, alludendo molto probabilmente al suo clima, e prende il nome di Lipari, secondo la mitologia greca, dal re Liparo, nipote di Ulisse.

Donnavventura: le bellezze di Lipari

Passeggiando per le vie del centro si rimane stupiti dai caratteristici vicoli e dalle casette eoliane. 
Dirigendosi al porto, sin dall’alba, si possono incontrare i pescatori che fanno ritorno dalla pesca notturna. C'è chi pulisce il pescato, chi prepara le esche per l'indomani e chi, con molta pazienza e cura, ripara le nasse.

Da non perdere è il Presepe del Mare, allestito all’interno della Chiesa di Maria Santissima della Neve. È un’istallazione permanente e riproduce in miniatura un tipico villaggio Eoliano con tutti i suoi personaggi. La scena si sviluppa lungo un corso d'acqua, sul quale si affacciano le case del borgo. Il tutto è curato nei minimi dettagli e riprodotto con estremo realismo. 

Passeggiando tra i vicoli del quartiere denominato Sopra la terra si notano alcuni murales in stile moderno che caratterizzano le facciate di alcune abitazioni. Molti rappresentano scene di vita quotidiana e ogni anno attirano curiosi visitatori. 

 

Da non lasciarsi sfuggire è la Cittadella. Si tratta di un’acropoli cinta da mura risalenti al XIII secolo e al suo interno racchiude numerosi monumenti storici e religiosi come, la Chiesa dell'Addolorata, la settecentesca Chiesa dell'Immacolata e la Cattedrale dedicata al Santo patrono delle Eolie: San Bartolomeo. Tra il 1930 e il 1950 la cittadella fungeva come detenzione per i confinati politici.  

Per ogni spostamento il nostro Campo Base è presso le strutture dell’Aeolian charme Collection, selezione di location eleganti ma che hanno mantenuto stile e tradizione locale.

Spostandosi verso l'entroterra dell'isola si può vivere un'esperienza culinaria in un luogo dove tradizione e innovazione gastronomica vanno a braccetto: si tratta del ristorante Le Macine. Il nome deriva dal fatto che proprio qui, da sempre, si macinano i grani coltivati sull'isola. 

 

Situato nella parte nord orientale del territorio insulare di Lipari si trova il più giovane dei vulcani, il Monte Pilato. 
Il panorama, una volta giunti in cima, è notevole, poiché la bassa vegetazione fa spaziare lo sguardo fino al mare.

 

Nel centro cittadino di Lipari è possibile incontrare i famosi Cantori popolari delle isole Eolie che si esibiscono in folcloristiche danze locali.
Le donne indossano ampie gonne tinte dell’azzurro del mare e del giallo del sole, gonne trattenute da stretti corsetti neri dai quali sbocciano camicie dalle ampie maniche. Agli uomini è riservato il costume tradizionale dei pescatori Eoliani, composto da casacche e pantaloni.

 

Lipari è stata modellata nel corso dei millenni dai vulcani, erosa dal mare e dal vento. Le sue acque cristalline, le sue spiagge e i piccoli borghi sono luoghi che non ci si deve assolutamente far sfuggire. 
 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali