FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vip in vacanza all'estero, Mila Suarez si difende: "Ero lì per lavoro"

Dal Marocco a Dubai, a "Pomeriggio Cinque" la polemica sui viaggi delle influencer al tempo del Covid

 

Fanno discutere le immagini dei vip in vacanza all'estero. Da Dubai al Marocco, neppure l'emergenza sanitaria è riuscita a fermare gli influencer che durante le vacanze di Natale e non solo hanno avuto il privilegio di scappare dai Dpcm imposti dalla legge e di godersi un po' di normalità a "cinque stelle", tra un bagno in riva al mare e una giornata nel deserto. È il caso di Mila Suarez, ex gieffina che a "Pomeriggio Cinque" si difende: "Ero lì per lavoro". Affermazione che però non ha placato le polemiche in studio di chi l'accusa di aver mostrato sui suoi profili social tutt'altro.

Insieme a Suarez, al centro della questione c'è anche Soleil Sorge. L'influncer, che ha passato la prima settimana di gennaio a Marrakech in Marocco, spiega di essere stata lì, anche lei, per questioni professionali. "Ebbene sì, siamo nel 2021 ed essere una travel influencer è un lavoro". Nonostante le giustificazioni entrambe le vip non sono state credute e sono state attaccate ripetutamente dagli ospiti in studio. 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali