FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Temptation Island": Antonella Elia è già arrabbiata, Andrea lancia sedie in aria

Le anticipazioni social mostrano un clima incandescente, lo scopriremo giovedì 2 luglio in prima serata su Canale 5

Cosa avrà visto Antonella Elia di così sconvolgente? Cosa avrà combinato il suo fidanzato Pietro Delle Piane? Sui profili social ufficiali di "Temptation Island" arriva un video spoiler in cui la showgirl si mostra stupita e arrabbiata. Ma non è tutto, sembra che anche Andrea abbia visto qualcosa che non doveva della sua bella Anna. Lo scopriremo giovedì 2 luglio in prima serata su Canale 5

LEGGI ANCHE >

"Temptation Island", Antonella Elia e Manila Nazzaro presentano i compagni

 

"Sto con Pietro da un anno e tre mesi. Ho detto sì a 'Temptation Island' perché mi stuzzica molto l'idea di vedere Pietro come reagisce vedendomi circondata da altri uomini", aveva detto Antonella nel video di presentazione. Ma a quanto pare è lei a doversi preoccupare...

 

Andrea (27 anni) è più giovane di Anna di 10 anni. I due stanno insieme da due anni e mentre lui  vorrebbe convivere e fare le cose con calma lei pensa al matrimonio e a creare una famiglia. Insomma, per il grande passo c'è tempo, ma qualcosa non sta andando per il verso giusto. Andrea ha visto qualcosa che proprio non si aspettava e lancia sedie in aria.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali