"MA LA BLASI RESTA A CANALE 5"

Pier Silvio Berlusconi: "Vladimir Luxuria condurrà l'Isola dei famosi" | "La Rai deve fare servizio pubblico"

L'ad di Mediaset ha incontrato la stampa per la conferenza stampa "Innovazione Mediaset e la Tv del 2024" 

31 Gen 2024 - 15:01
1 di 4
© Ufficio stampa  | Pier Silvio Berlusconi© Ufficio stampa  | Pier Silvio Berlusconi© Ufficio stampa  | Pier Silvio Berlusconi© Ufficio stampa  | Pier Silvio Berlusconi

© Ufficio stampa | Pier Silvio Berlusconi

© Ufficio stampa | Pier Silvio Berlusconi

Pier Silvio Berlusconi ha incontrato la stampa illustrando alcune novità per la stagione televisiva Mediaset del 2024. Tra queste ci sarà la conduzione della nuova edizione de "L'Isola dei famosi", che sarà affidata a Vladimir Luxuria. "Ho grande stima di Luxuria, lavora con noi da anni, è una persona sensibile, ha fatto un percorso all'Isola e l'ha anche vinta, per cui chi meglio di lei può fare bene?" ha spiegato l'ad di Mediaset che ha però precisato che "Ilary Blasi resta un volto di Canale 5". Per lei si starebbe pensando alla conduzione di "Battiti Live" nel caso la tramissione passasse da Italia 1 alla Rete ammiraglia. Berlusconi ha anche parlato di Paolo Bonolis, che nei giorni scorsi aveva ipotizzato in un'intervista di non rinnovare il contratto con Mediaset in scadenza giugno. "Non ho nessun segnale di difficoltà nel nostro rapporto con Bonolis, con il quale ho un rapporto di grande stima e di gratitudine vera" ha detto. Berlusconi ha anche parlato della Rai e del ruolo di servizio pubblico. "Non sta a me dire cosa dovrebbe fare l'azienda di Stato, quali programmi togliere - ha commentato -. Ma è la missione della Rai che deve essere messa a fuoco. Una Rai sana e che fa bene ai telespettatori e al mercato è una Rai con una missione di servizio pubblico più chiaro. Poi sul 'come' sta a loro farlo". 

© Tgcom24

© Tgcom24

Parlando della prossima edizione dell'Isola, Pier Silvio Berlusconi ha anticipato alcune novità nella filosofia della trasmissione. "Abbiamo la volontà e il desiderio di fare evolvere costantemente il nostro prodotto - ha spiegato - e vorremmo provare a fare una nuova Isola dei Famosi con tutte le dinamiche tipiche dei reality con personaggi di qualunque tipo ma riportando le storie e una narrazione più profonda al centro". Anche in quest'ottica va interpretata la scelta di Vladimir Luxuria come conduttrice. "E' una bellissima storia, una sfida che speriamo di affrontare bene insieme - ha proseguito l'ad -. Il cast sarà misto, tra persone note e persone non note, come per il Grande Fratello. Lo considero un arricchimento". Per quanto riguarda invece Ilary Blasi, anche se non condurrà più l'Isola resterà comunque un volto della Rete ammiraglia Mediaset. "Stiamo lavorando a una nuova fase di lavoro e carriera sull'intrattenimento puro - ha spiegato l'ad -. Se il progetto decolla, questa estate 'Battiti Live' passera' su Canale 5 e sarà condotto da Ilary".

"Con Paolo Bonolis nessun problema, 'Avanti un altro' anche l'anno prossimo'"

 E' stata poi affrontata la situazione di Paolo Bonolis, che qualcuno vedrebbe in uscita dal momento che il suo contratto con Mediaset scade a giugno e il conduttore ha fatto intendere di avere dubbi sul rinnovo perché "stanco" e "in cerca di nuovi stimoli". "Non ho nessun segnale di difficoltà nel nostro rapporto con Paolo Bonolis - ha commentato l'ad di Mediaset -, con il quale ho un rapporto di grande stima e di gratitudine vera: lavora con noi da anni". "Ci siamo visti anche ultimamente - ha proseguito -: il contratto ha una scadenza naturale, ma l'anno prossimo ci sarà un'altra edizione di 'Avanti un altro!'. Non ho nessun segnale di cambiamento, poi cosa succederà non dipende solo da noi: Paolo è qui e noi siamo pronti a seguire il suo spirito innovativo".

"Per Piero Chiambretti Mediaset sarà sempre casa"

 Chi invece passerà sicuramente in Rai è Piero Chiambretti, al quale Berlusconi augura il meglio. "Ho grandissima stima e un rapporto personale fatto di affetto, ma è giusto che Piero faccia ciò che desidera fare - ha detto -, penso che un ritorno in Rai per lui possa avere un certo significato, non la vivo come una situazione di concorrenza, sa che Mediaset sarà sempre casa sua". 

"Nessuna offerta ad Amadeus"

 Smentite in maniera decisa le voci di un'offerta Mediaset ad Amadeus. "L'ho sentito e lo sento, ma non c'è nessuna offerta e non abbiamo mai parlato di un suo arrivo a Mediaset - ha affermato Pier Silvio Berlusconi -. Amadeus è un pezzo importantissimo della Rai, non c'è nessuna offerta". Parlando di Amadeus impossibile non affrontare il tema Festival di Sanremo e Pier Silvio Berlusconi ha risposto scherzosamente a Fiorello che lo aveva invitato a non fare controprogrammazione in cambio di un suo intervento gratis a Canale 5. "Già non controprogrammiamo il sabato sera con 'C'è posta per te', per cui un risultato lo ha ottenuto - ha detto -. Lo aspettiamo. Con tutto il rispetto per una fiction turca fatta molto bene, di solito la usiamo in day time, dopo 'Terra Amara' (che andrà in onda giovedì sera - ndr) ci sono solo le barre. Se mettiamo quelle ci deve fare almeno 10 puntate". In merito a un'ospitata di Maria De Filippi dallo stesso Fiorello, Berlusconi ha detto di non saperne nulla ma ha anche aggiunto: "Da anni sapete che siamo molto aperti, perché Sanremo e Sanremo".
 

"Rai, un servizio pubblico da rimettere a fuoco"

 Affrontando poi il nodo della concorrenza Rai, l'amministratore delegato di Mediaset ha sottolineato come ci siano "tanti modi di mettere a posto i conti della Rai, non solo aumentare i ricavi, anche abbassare i costi e anche sul prodotto ci sarebbe un grande lavoro da fare, rimettere a fuoco il servizio pubblico e rimodulare l'offerta della Rai". "Che il tg del primo canale sia impacchettato tra due giochi a me fa un po' strano - ha osservato -. E' la missione della Rai che deve essere messa a fuoco. Una Rai che fa bene a tutti è una Rai con una missione di servizio pubblico. La scusa dei giochini per la pubblicità è vecchia, questo ibrido non esiste nel resto d'Europa".

"Su Rete4 prosegue l'alternanza Porro-Berlinguer"

 Sul fronte dell'informazione Berlusconi ha parlato dell'access prime time di Retequattro, dove in questa stagione Nicola Porro e la nuova arrivata Bianca Berlinguer hanno fatto la staffetta dandosi il cambio a gennaio. Una formula che sarà ripetuta. "Confermiamo l'alternanza, senza tempi stabiliti, nell'access prime time di Retequattro - ha spiegato -. Con Bianca i rapporti sono ottimi, con lei non abbiamo affrontato l'argomento dei fuori onda di 'Striscia'. Sono contento di averla in Mediaset, i risultati del martedì sono ottimi". 

"Viola come il mare 2" prima su Mediaset Infinity

 Nel parlare degli ottimi risultati ottenuti anche sul fronte del digitale, Pier Silvio Berlusconi ha annunciato che la seconda stagione di "Viola come il mare", la fiction di successo con Can Yaman e Francesca Chillemi, sarà mandata in anteprima su Mediaset Infinity a marzo, mentre la data della trasmissione in chiaro è ancora da stabilire.  

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri