FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Olivia Colman è una vera.... Regina sul red carpet della prima londinese di "The Crown 3"

Nella terza serie creata da Peter Morgan, lʼattrice premio Oscar erediterà il ruolo della sovrana da Claire Foy,

Prima londinese "regale" per Olivia Colman, che ha sfilato sorridente sul red carpet al Curzon Mayfair di Londra alla presentazione di "The Crown 3". L'attrice premio Oscar per "La Favorita" eredita il ruolo della sovrana da Claire Foy in questa terza e attesissima stagione di una delle serie tv di maggior successo mondiale e che sarà visibile dal 17 novembre. Incentrata sulla vita di Elisabetta II e sulla famiglia reale britannica, stavolta tratterà il periodo che va dal 1964 al 1977. 

Nella terza serie di Netflix, creata da Peter Morgan vedono anche altre new entry prestigiose: Tobias Menzies sarà il principe Filippo al posto di Matt Smith, Helena Bonham Carter darà volto alla Principessa Margaret, Josh O'Connor è il Principe Carlo, Erin Doherty è la Principessa Anna, Ben Daniels interpreta Lord Snowdon, Jason Watkins è il Primo Ministro Harold Wilson, mentre Charles Dance è Lord Mountbatten.

 

Dopo aver posto l'attenzione sul matrimonio tra Elisabetta e Filippo fino alla nascita del quarto e ultimo figlio della regina, il principe Edoardo, la terza serie si concentra sugli anni più succosi del regno. Quelli più vicini a noi. Anche solo per le conseguenze di questi eventi: l'incontro tra Carlo (Josh O'Connor) e Camilla (interpretata da Emerald Fennell) per esempio, avvenuto a una partita di polo. Inoltre The Crown 3 suggerisce l'ipotesi che Elisabetta abbia avuto un'amicizia stretta con un conte. La corte sostiene che il legame della Regina con il nobile direttore delle sue scuderie sia stato solo un bel rapporto di amicizia, e niente più. Anche se lo soprannominò affettuosamente Porchie. Mentre, Peter Morgan, il creatore, difende l'attenzione all'episodio facendo appello al suo diritto di licenza poetica, in quanto creatore di uno show di finzione.

Olivia Colman è la nuova Regina Elisabetta II... anche sul red carpet londinese


Netflix ha rilasciato una speciale featurette dietro le quinte della terza stagione di The Crown  Nella featurette Olivia Colman (Regina Elisabetta II), Helena Bonham Carter (Principessa Margaret), Tobias Menzies (Principe Filippo), Josh O'Connor (Principe Carlo), Erin Doherty (Principessa Anna), Peter Morgan (creatore/sceneggiatore) e Suzanne Mackie (produttrice esecutiva) raccontano la terza stagione di "The Crown".

 

Nella terza stagione di "The Crown" la nuova guardia si insedia a Downing Street, mentre la Regina Elisabetta II (Olivia Colman) e la sua famiglia affrontano le sfide di un Regno Unito in costante cambiamento. Dalla Guerra Fredda fino alla corsa allo spazio, sullo sfondo l'esuberanza degli anni Sessanta e la lunga ripresa degli anni Settanta, la Famiglia Reale si deve adattare ad un mondo nuovo, piu' libero ma al tempo stesso molto più turbolento.  

 

Il pubblico dovrà attendere la quarta stagione per vedere Lady D,  anche se è già stata scelta l'attrice che le presterà il volto: Emma Corrin. L'attrice inglese nella serie Netflix sarà Lady Diana Spencer, nobilissima ragazza scelta per diventare la promessa sposa di Carlo, il Principe di Galles. Vedremo come si incontrarono e innamorarono, prima di sposarsi il 29 luglio 1981 nella Cattedrale di St Paul, a Londra. 

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali