FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mercedesz contro mamma Eva Henger: "Mi dava della cicciona e mi diceva che facevo schifo"

La ragazza risponde allʼex pornostar, che in unʼintervista si era detta preoccupata per la sua forma fisica

Mercedesz Henger sfoggia curve sexy sui social

Nonostante i tentativi di riappacificazione, Mercedesz ed Eva Henger sono di nuovo ai ferri corti. L'ultima frecciatina è stata lanciata dall'ex pornostar, che al settimanale "Nuovo" ha confessato di essere preoccupata per la fisicità troppo mascolina della figlia. La ragazza ha replicato a stretto giro nelle storie di Instagram: "Quando ero più in carne, mi dava della cicciona. Quando avevo l’acne, mi diceva facevo schifo. "

Leggi anche>

Mercedesz Henger tra i monti in mutande tocca le vette della seduzione

 

Eva Henger: "La preferivo prima" - Ad inaugurare il nuovo capitolo della saga familiare è stata Eva. "Mi dispiace che si sia trasformata così, io la trovavo molto più bella prima, preferisco una maggiore femminilità. Conoscendola e sapendo che è un ragazza abbastanza fragile, spero solo che non l’abbia fatto per piacere a qualcun altro", aveva dichiarato sulle pagine di "Nuovo".

 

La replica di Mercedesz ; "Mi diceva che ero cicciona" - Mercedesz non ha però gradito le attenzioni materne e, rispondendo ai follower, ha replicato: "Dopo mesi che non la sento, le uniche cose che sento sono queste sue frecciatine. Io sto bene così, mi piaccio come sono".  La ragazza ha poi ricordato come la madre l'abbia sempre criticata sulla sua fisicità: "Quando ero più in carne, mi assillava dandomi della cicciona, mi faceva piangere. Quando avevo l’acne, mi assillava dicendomi che facevo schifo. Le poche volte che le usciva un complimento dubitavo, perché ero abituata ai suoi insulti".

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali