FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Marco Columbro: "Nessuno mi vuole più in tv, me ne sono fatto una ragione"

Il conduttore nega di avere problemi economici e racconta la sua seconda vita

Marco Columbro: "Nessuno mi vuole più in tv, me ne sono fatto una ragione"

Marco Columbro è sparito dal piccolo schermo dopo che nel 2003 l'ha colpito un ictus. Da allora il conduttore è apparso sempre più raramente in tv. Al "Corriere della Sera" racconta la sua nuova vita, tra una locanda in Toscana e il libro che parla della sua spiritualità. Nega di avere problemi economici e confessa: "Per cinque o sei anni ho bussato a tutte le porte, invano. Poi me ne sono fatto una ragione: la vita è fatta di cambiamenti".

Columbro ha appena venduto la sua villa di Basiglio, a Milano 3, a Silvio Berlusconi ma smentisce di essere in difficoltà: "Io con problemi di soldi? Aprire la bocca è facile, connettere bocca e cervello è più difficile... Non ne voglio parlare. Posso dire solo che vivo ancora nella villa dirimpetto ad Alba Parietti, di cui scrivono, e che Berlusconi è la persona più generosa che conosca".

 

Marco parla del suo passato a Mediaset e del rapporto con Berlusconi: "Abbiamo creato successi come 'Tra moglie e marito', 'Paperissima', 'Scherzi a parte', la fiction Caro Maestro... Ero un giorno sì e uno no a casa sua coi girati: li faceva vedere a figli, moglie, camerieri e, se si divertivano, era la prova che sarebbero piaciuti al pubblico".

 

E sulla sua seconda vita spiega: "Faccio sostanzialmente due cose. Mi occupo di una locanda in Toscana, in Val d’Orcia, con 18 ettari di bosco e ospiti tutti affascinati dal silenzio e ho appena finito il libro sulla mia quarantennale ricerca spirituale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali