FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Live - Non è la d'Urso", il figlio di Cicciolina: "La droga non era mia, io non c'entro nulla"

Ludwig Koons racconta la sua verità sul ritrovamento di stupefacenti nella sua abitazione di Roma

"Io non c'entro nulla". Sono le parole di Ludwig Koons, figlio di Ilona Staller in arte Cicciolina, ospite a "Live - Non è la d'Urso" per raccontare la sua versione sul ritrovamento di una valigia con degli stupefacenti nella sua abitazione di Roma.

 

"Dovevo ristrutturare casa e in quel momento ospitavo i ragazzi che stavano facendo i lavori nell'appartamento", spiega Ludwing al fianco della madre. "Ero a Parigi con mio padre, quando sono tronato i carabinieri mi hanno chiesto le chiavi di casa, l'hanno perquisita e hanno arrestato i ragazzi che erano in possesso di droga", conclude il figlio di Cicciolina che assicura di non essere coinvolto nella vicenda.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali