FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il "GF Vip" si allunga fino a febbraio, la reazione dei concorrenti

Alfonso Signorini ha annunciato la decisione ai "Vipponi", che pensavano di uscire dalla Casa ai primi di dicembre

 

Ora è davvero ufficiale: il "Grande Fratello Vip" continuerà fino a febbraio. Nella puntata di lunedì 23 novembre i concorrenti sono stati informati che il programma sarà prolungato di altri due mesi. I "vipponi", prima dell'annuncio del conduttore Alfonso Signorini, sono stati rincuorati dai videomessagi di parenti e amici che hanno voluto rassicurarli e "convincerli" a prolungare il proprio percorso all'interno della Casa.

"Sarete protagonisti di un'edizione storica - ha detto il conduttore - i vostri parenti e amici vi hanno rassicurato, avete conquistato il pubblico e per questo Canale 5, Mediaset e il pubblico ci hanno chiesto di continuare. So che passare le feste di Natale per qualcuno di voi più di altri non sarà facile, nessuno di voi è ovviamente obbligato a restare, vi daremo del tempo per pensarci ma pensate a quello che vi hanno detto i vostri familiari. E aggiungo, in questo momento stare nella Casa è il posto più sicuro d'Italia".

 

Non tutti però hanno accolto la notizia nel migliore dei modi: "È uno scherzo?", hanno detto in molti, mentre altri sono rimasti senza parole. Chi di loro prolungherà la permanenza al "GF Vip"?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali