FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Amici", Geppi Cucciari: "Vannacci dice che i gay non sono maggioranza? Venisse qui capirebbe"

Il monologo della comica: "Valditara dice che studiare i dinosauri non serve? Un t-rex ha detto la stessa cosa di lui"

 

 

Ospite nella semifinale di "Amici 2023" Geppi Cucciari si è resa protagonista di un monologo su lavoro e giovani. Rivolgendosi a Maria De Filippi la comica sarda la definisce un'"agenzia interinale". "Maria tu cambi i nomi ma anche i destini di chi incontri. Hai alzato del 278% i fatturati ma soprattutto tu dai lavoro. Quest’anno dei 30 big di Sanremo 34 erano di Amici", scherza Cucciari che poi loda la conduttrice anche per la capacità di distogliere i ragazzi dai social e da quel che accade fuori. "C’è anche un generale molto popolare, Vannacci, che ha nuovamente flexato, insomma ha detto una stron**ata e cioè che i gay non son una maggioranza. Se venisse qui capirebbe", dice lanciando uno sguardo verso i giurati Cristiano Malgioglio, Michele Bravi e Giuseppe Giofrè.

 

Nel corso del monologo la comica Geppi Cucciari ne ha per tutti: si congratula con l'insegnante di canto Anna Pettinelli per i "voli" durante i guanti di sfida definendola la "Lady Gaga di Roma Nord". Poi lancia una stoccata agli imprenditori che sui media si lamentano perché non riescono a reperire nuove risorse tra i giovani. "Il miglior modo per trovare lavoratori è pagarli senza proporre stage gratuiti". E sulla frase del ministro dell'Istruzione Valditara secondo cui "studiare i dinosauri non serve" afferma: "Stamattina un t-rex ha detto la stessa cosa di lui". 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali