FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alfonso Signorini parla del compagno Paolo Galimberti: "Insieme da 19 anni, ci rispettiamo molto"

A "Verissimo" il conduttore racconta anche un momento delicato del proprio passato: "Alle scuole medie sono stato vittima di bullismo"

 

"Abbiamo due caratteri molto diversi, ci vogliamo molto bene e so che io ci sono per lui e lui per me". A "Verissimo" Alfonso Signorini svela parte del proprio privato e parla della storia con il compagno Paolo Galimberti, cui è legato da 19 anni. "Noi ci rispettiamo molto. Abbiamo due vite parallele e molta autonomia, ognuno ha la sua casa e la sua vita. È la qualità del tempo ciò che fa la differenza", afferma il conduttore del "Grande Fratello Vip".

A Silvia Toffanin, Signorini racconta anche un momento delicato del proprio passato, svelando di essere stato vittima di bullismo alle scuole medie. "Dato che andavo bene a scuola, mi capitava spesso di consegnare i compiti in classe prima degli altri. Gli altri mi dicevano di suggerire, ma io ero talmente ligio al mio dovere che mi sono sempre rifiutato", ricorda il presentatore. "Così mi bloccavano all’uscita della scuola, sputavano nei palloncini e me li scoppiavano in faccia".

 

"Non dicevo niente a nessuno, avevo paura", conclude Signorini. "Quando li vedevo scappavo, cercavo di cambiare strada".

 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali