FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a John Reilly, il papà di Kelly in "Beverly Hills 90210"

Aveva 84 anni ed era noto al grande pubblico anche per il ruolo in "General Hospital"

La televisione americana piange John Reilly, famoso in Italia per il ruolo del padre della bella e ricca Kelly (Jennie Garth) in "Beverly Hills 90210". Ad annunciarlo via Instagram la figlia Caitlin, anche lei attrice: "Sono così grata che lui fosse mio padre. Sono così grata di averlo amato. Sono così grata di aver avuto il tempo di abbracciarlo e di avergli potuto dire addio".

John Reilly, general hospital, beverly hills
IPA

Dopo aver partecipato negli Anni Ottanta ad alcuni episodi di "Dallas", nel ruolo di Roy Ralston, Reilly negli Stati Uniti era diventato famosissimo grazie al personaggio dell'agente Sean Donely nella soap opera General Hospital. Lo interpretò per ben 11 anni, fino a quando l’attore decise di lasciare la serie nel 1994.

 

Morto John Reilly, storico volto della televisione americana

 

Negli Anni Novanta si fece conoscere a un nuovo tipo di pubblico grazie a  "Beverly Hills 90210" in cui vestiva i panni di Bill Taylor, il padre assente della giovane Kelly. Nel 2008 Reilly era tornato a recitare nel finale della seconda stagione dello spin off "General Hospital: Night Shift e qualche anno più tardi, nel 2013, aveva riportato sul set il personaggio in occasione del 50esimo anniversario della soap opera.

 

A ricordarlo anche l’account ufficiale Twitter di "General Hospital" “L’intera famiglia di General Hospital ha il cuore spezzato nell’apprendere della morte di John Reilly. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno ai suoi cari”-

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali