FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Jed Allan, fu il papà di Steve in "Beverly Hills 90210"

Lʼattore si è spento a 84 anni nella sua casa di Palm Desert, in California

Addio a Jed Allan, fu il papà di Steve in "Beverly Hills 90210"

Si è spento a 84 anni Jed Allan, star di tante soap opere americane come "Santa Barbara", "General Hospital" e "Il tempo della nostra vita". Era noto anche per aver interpretato il padre di Steve nella serie tv "Beverly Hills 90210". A dare notizia della morte il figlio Rick Brown su Facebook: "Sono dispiaciuto nell'annunciare che mio padre si è spento la scorsa notte. E' morto in pace, circondato dalla sua famiglia e da coloro che lo amavano".

Nato a New York nel 1935, recitò a partire dagli anni Sessanta in tanti telefilm di successo come "General Hospital", "La grande vallata", "Colombo" a "Il tenente Kojak" e "Le strade di San Francisco". Apparve anche nei panni del ranger in "Lassie", prima di unirsi al cast della soap "Il tempo della nostra vita" nel 1971. A partire dal 1986 interpretò il patriarca Channing Creighton 'C.C.' Capwell in "Santa Barbara", mentre i telespettatori più giovani lo ricordano per il ruolo del papà si Steve in "Beverly Hills, 90210".

Jed Allan, addio alla star della soap americane

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali