FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taylor Swift: "Per il ruolo in Cats ho frequentato una scuola per gatti"

La popstar reciterà nellʼadattamento cinematografico del celebre musical

Taylor Swift: "Per il ruolo in <em>Cats</em> ho frequentato una scuola per gatti"

Taylor Swift non ha mai nascosto il suo amore per i felini e negli ultimi tempi la sua passione è diventata un lavoro. La popstar è infatti entrata nel cast del film "Cats", tratto dall'omonimo musical di Andrew Lloyd Webber, e si è calata anima e corpo nei panni della micina Bombalurina. A EW ha infatti svelato di aver frequentato una scuola per gatti: "Puoi imparara come ricreare le loro movenze, pensare come loro e avere il loro portamento".

"Ovviamente amo lo spettacolo e le musiche. Una delle cose che ha reso Cats così speciale quando uscì negli anni Ottanta è aver presentato qualcosa che le persone non avevano mai visto prima", ha dichiarato la Swift. Nella versione cinematografica gli attori non indosseranno tutine di lycra e peli, che saranno aggiunte in post-produzione: "Sarà una recitazione umana, senza animazioni o motion capture. E' qualcosa di nuovo che non si è mai visto prima. Abbiamo una coda che si muove in maniera naturale, orecchi e baffi. E' una delle cose più belle che abbia mai visto".

Visualizza questo post su Instagram

Meow.

Un post condiviso da Taylor Swift (@taylorswift) in data:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali