FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sylvester Stallone sarà la voce narrante del documentario su "Rocky"

Sarà lo stesso protagonista a portare gli spettatori nel dietro le quinte del film cult del 1976


Rocky 4

Sylvester Stallone sarà la voce narrante del docufilm "40 Years of Rocky: The Birth of a Classic". Scritto e diretto da Derek Wayne Johnson, il film è un dietro le quinte del film cult del 1976 oltre che un'analisi sul personaggio del pugile italo-americano che ha fatto storia nella cinematografia mondiale. Stallone, 73 anni, all'epoca era un attore quasi sconosciuto e fu lui stesso a scrivere il copione di Rocky.

Oltre a scriverlo ne fu anche il protagonista, nei panni del personaggio che lo fece diventare un'icona del cinema mondiale: il pugile Robert 'Rocky' Balboa. Il film, realizzato con pochi soldi e diretto da John G. Avildsen, divenne un fenomeno del botteghino e vinse tre premi Oscar. Stallone entrò nella storia del cinema per essere il terzo uomo dopo Charlie Chaplin e Orson Welles, a ricevere la nomination all'Oscar sia come sceneggiatore che come attore per lo stesso film.

 

Cannes 2019, Sylvester Stallone "stende" la Croisette: "Mai smettere di lottare"

Ovazione per Sylvester Stallone, giunto a Cannes per la proiezione speciale, fuori concorso, di "Rambo - First Blood", il primo film della saga del reduce del Vietnam, uscito nel 1982. Per l'occasione sono state proiettate anche le prime immagini di "Rambo V", in uscita a settembre. L'attore è stato osannato dai 1000 giornalisti presenti alla sala Debussy per la sua "lezione" di cinema.  "Never stop punching", mai smettere di dare i pugni, mai smettere di lottare dice Sylvester Stallone ritenendo quello il messaggio più forte, l'eredità dei personaggi iconici del suo cinema, Rocky e Rambo. "Un nuovo Rocky? Con braccia o senza braccia", ha scherzato l'attore ironizzando sulla tenuta fisica di quel fantastico personaggio nato nel 1976, diventato film da ben tre Oscar. Non tutti i suoi film però sono stati successi nonostante il richiamo di Stallone: "Rocky V, nel 1990, è stato un disastro, ero depresso, la mia carriera a picco, non ricevevo più telefonate, poi dopo 16 nni il nuovo Rocky Balboa mi ha rimesso in pista, ma ho molti rimpianti soprattutto rispetto a tanti film di scarsa qualità che ho fatto con il pilota automatico. A volte capita di rivederli e sentire mia figlia che mi dice 'ma che robaccia è?' ecco in quei casi spengo subito la tv".

leggi tutto

 

Da allora sono stati realizzati ben sette sequel e il più recente è "Creed II" del 2018 con Michael B. Jordan. "40 Years of Rocky: The Birth of a Classic" uscirà sulle piattaforme digitali iTunes/AppleTV e Amazon il prossimo 9 giugno.

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali