FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Bud Spencer sarà intitolata una via: è la prima in Italia

A prendere lʼiniziativa è stato Fontevivo, una cittadina in provincia di Parma

Sono passati tre anni dalla sua morte ma Bud Spencer resta nella memoria e nel cuore degli italiani in maniera indelebile. Non solo i suoi film continuano a raccogliere spettatori a ogni passaggio e replica, ma adesso gli verrà intitolata anche una via in una cittadina. E' stato il comune di Fontevivo, in provincia di Parma, il primo a prendere questa decisione e chissà che altri non seguano l'esempio. Il giorno per la cerimonia è l'1 giugno.

Bud Spencer e Terence Hill: da "Trinità" a "Botte di Natale", le foto dei loro film

Secondo quanto riporta "La gazzetta di Parma", in quel giorno il territorio della cittadina parmense diventerà un grande set cinematografico con iniziative dedicate a Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli. "Per tutta la giornata - hanno spiegato il Sindaco di Fontevivo Tommaso Fiazza e il Vicesindaco Matteo Agoletti - avranno luogo iniziative legate alla figura dell’amatissimo attore cui parteciperà anche il figlio Giuseppe Pedersoli. Dopo l'intitolazione della prima strada italiana al grande Bud, avranno luogo una serie di iniziative collaterali".

QUAL E' IL SUO FILM PIU' BELLO? CLICCA E VOTA!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE