FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spagna: "Sono tornata con la mia musica, non mi interessa essere alla moda"

La cantante torna a dieci anni dal suo ultimo lavoro di inediti con "1954". Tgcom24 ne ha parlato con lei

A dieci anni dal suo ultimo album di inediti, Spagna torna con un nuovo lavoro. E' uscito "1954", Nei dieci brani che lo compongono si alternano inediti e cover realizzate in maniera originale. "Avevo voglia di fare una cosa mia, senza seguire le mode - dice a Tgcom24 -. 'Se io se lei' di Biagio Antonacci ho voluto tenerla al femminile e trasformarla nel racconto di un amore tra donne".

Anticipato dal singolo "Nessuno è come te", in cui si può ritrovare il sound caratteristico di Spagna, l'album si presenta come un regalo per i fan della cantante, che troveranno il sound dei tempi d'oro (con tanto di ripresa di uno strumento come il sax, ormai emarginato dal pop contemporaneo) insieme a piccole incursioni sperimentali in territori più sconosciuti per Spagna, come il rap e il reggaeton, affrontati però in maniera delicata.

 

Dopo dieci anni di silenzio questo disco. Come mai adesso era il momento giusto?
E' nato tutto per caso mentre mi trovavo in casa. Un giorno mi sono messa al pianoforte e mi sono trovata a suonare delle armonie che mi piacevano moltissimo. E ho capito che avevo voglia di fare qualcosa. Così ho chiamato subito il mio manager dicendogli che volevo fare un album. E che ero disposta ad autoprodurmelo.

 

Lui come ha reagito?
Credo che in un primo momento sia svenuto. Poi mi ha seguito in questa piccola follia. D'altronde se uno si sente di fare una cosa è anche giusto rischiare un po'. E poi al tempo anche "Easy Lady" avevo dovuto produrmela da sola perché nessuno voleva farmela fare.

 

Il titolo dell'album è un riferimento al tuo anno di nascita...
Sì, perché ho fatto pace con la mia età. Per una donna è sempre più difficile invecchiare, è la società stessa che ti chiede di essere sempre giovane. E così ho passato anni a nascondere la mia età. Adesso invece ho capito che è bello. Superati i 60 anni non me ne è fregato più nulla, l'unica cosa cosa che mi preoccupa è potermi occupare della creature che vivono con me, i miei gatti.   

 

spagna album 1954 2019

 

Nell'album c'è anche lo zampino di un grande produttore come Luca Chiaravalli, come è stato lavorare con lui?
Lui mi ha affidato una canzone che ho amato dal primo momento, che è “Prigioniera nel tuo nido”. Oltre a essere un grande compositore e arrangiatore Luca è una bellissima persona e lavorare con lui è stato un privilegio.

 

Tra i vari pezzi sicuramente riveste un ruolo importante la cover di “Se io se lei” di Biagio Antonacci. Come mai hai voluto reinterpretarla?
E' un brano che amo da sempre. Da quando mi è stata affidata durante la mia partecipazione a un talent che si intitolava "Music Farm". Tra l'altro l'amo talmente tanto che pur di rispettarne la musicalità non ho voluto cambiare le parole per girarla al femminile. E così l'ho trasformata nella storia di un amore tra donne.

 

In "Amici amore" troviamo invece gli Audio 2...
Sì, loro mi hanno proposto questa canzone e mi è subito piaciuta. Poi cantare con lui è davvero speciale: ha questo timbro di voce così uguale a quello di Lucio Battisti che duettare con lui dà un'emozione particolare

 

Ci sono poi alcune canzoni in cui hai voluto addentrarti in territori nuovi. Ti piace ancora sperimentare?
Certo, sempre! Pur con delicatezza. "Nonostante tutto" per esempio è un brano dove mi sono messa alla prova con il rap e con gli effetti sulla voce, ma si tratta di un rap morbido, molto melodico. Per “Nel tempo” ho collaborato con l’autore e produttore Davide Ippolito che mi ha spinta a fare questo esperimento con sonorità diverse dalle mie. E infine c'è "Cartagena", realizzata in collaborazione con Jay Santos, che mi ha permesso di entrare nel mondo del reggaeton per respirare un po' di allegria.

 

L'album ha anche una finalità benefica, dal momento che per ogni singolo album venduto sarà donato 1 euro ai “City Angels”, Associazione Onlus di volontari che assistono cittadini in difficoltà e chiunque necessiti di bisogno e di cui Spagna è una testimonial storica. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali