FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Silvia Salemi: "Attenti a ʼLʼera digitaleʼ, la vita vera è unʼaltra cosa"

La cantautrice torna con un singolo di cui Tgcom24 vi presenta il video in anteprima

Si intitola "Era digitale", il nuovo singolo della cantautrice Silvia Salemi che torna alla musica, dopo una fortunata parentesi televisiva. Nel brano la Salemi, autrice di testo e musica, "auspica un ritorno più profondo alla vita vera, che non è fatta di social-network o chat". "E' quasi una ripresa del discorso di 'A casa di Luca' - spiega -, dove si criticava l'era delle immagini". Tgcom24 vi offre il video in esclusiva.

Sono passati due anni dalla pubblicazione dell’album "23". Dopo una serie di programmi di conduttrice, su La5 e Rete4, Silvia Salemi ha pensato fosse il momento di riannodare i fili con la sua storia personale più profonda, quella che la porta alla musica. La fortunata partecipazione alla trasmissione "Ora o mai più" è stata il viatico che ha portato questo nuovo singolo. "In questi anni non mi è mai mancato il contatto con la gente - spiega -, adesso ho appena terminato una felice esperienza su Rete 4. Ma la musica è un percorso di vita che avevo interrotto e che sentivo il bisogno di riprendere". 

Quando è nata "L'era digitale"?
La canzone, quasi vent'anni dopo, è come se riprendere il filo del discorso di "A casa di Luca". Là si ciriticava la società delle immagini, adesso la lente è puntata sull'era digitale. Il brano è nato musicalmente, da un punto di vista melodico e armonico qualche mese fa. Ma il testo poi ha trovata una sua compiutezza dopo il discorso del Papa a Panama, quando ha detto ai giovani che non basta stare connessi tutto il giorno per sentirsi amati. Ormai tutto è digitale, ma la vita vera è un'altra cosa.

Tu hai un profilo instagram. Che rapporto hai con i social?
Sono social e mi piace anche. Vent'anni fa potevo al massimo rispondere a qualche lettera che mi veniva inviata. La parte bella dei social è lo scambio continuo. A me piace commentare. Non c'è più una relazione a senso unico tra artista e fan, ma si diventa in un certo senso amici. 

Non credi che questo tolga un po' di magia alla figura dell'artista?
La magia è venuta meno a livello generazionale. Ormai diventare famosi è facile, basta aprire un canale Youtube e caricare qualche video azzeccato. Il difficile semmai è restare famosi. La sacralità si è persa a monte. Ma a me non è mai interessato essere "divinizzata". Quella che deve essere divina è la tua voce o il sound di un tuo disco.

Quali sono i tuoi progetti per il prossimo futuro?
Intanto ci sarà una serie di concerti dal vivo. Poi spero che si inneschi una serie di cose belle, che potrebbero portare tanto alla musica quanto alla tv.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali