FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rose McGowan contro Natalie Portman: "La sua falsa protesta per le donne mi disgusta"

Lʼattrice e attivista ha attaccato la collega che alla notte degli Oscar aveva indossato un mantello su cui erano scritti i nomi di alcune registe donne escluse


rose mcgowan protesta 2020 metoo

C'è qualcuno a cui la protesta di Natalie Portman alla notte degli Oscar, dove l'attrice si è presentata con un mantello su cui c'erano scritti i nomi delle regista snobbate, non è piaciuta. E' Rose McGowan, attivista sul fronte del #metoo e dei diritti delle donne, che in un lungo post si è detta disgustata dalla "messa in scena" della Portman. "Trovo il suo tipo di attivismo veramente offensivo per chi si è messa in gioco davvero".

LEGGI ANCHE: Agli Oscar Leonardo DiCaprio ufficializza l'amore con Camila Morrone

 

Secondo la McGowan è troppo facile presentarsi a una serata di gala, con qualche scritta su un mantello da gran sera, ma poi essere completamente parte del sistema. "Quello che scrivo non è figlio dell'amarezza, ma del disgusto - ha scritto nel post su Facebook -. Natalie, nella tua lunga carriera hai lavorato con due registe donne e una di loro eri tu. Tu hai una casa di produzione che ha ingaggiato solo una regista: tu!".

 

"Voi che fate parte delle prime della lista potreste cambiare il mondo se prendeste posizione invece di essere il problema. Si - ha proseguito attaccando -, tu Natalie. Tu, sei il problema. Il falso supporto alle altre donne è il problema". "Mi rivolgo a te perché sei l'ultima di una lunga fila di attrici che recitano la parte delle donne che si preoccupano delle altre donne. Attrici che in teoria si battono per le donne, ma che nella realtà non fanno nulla".

 

E poi un riferimento a un'esperienza vissuta insieme. "Ero a un evento di 'Women in Film' durante il quale hai parlato snocciolando statistiche deprimenti. E poi siamo tornati tutti alle nostre insalate. Ho capito subito che tu e le altre donne che parlavano eravate solo una grande truffa. Non dici niente, non fai niente". E infine l'ultimo attacco: "Fino a quando tu e le tue colleghe attrici non diventerete reali, fateci tutte un favore e appendete il vostro mantello da attivista ricamato".

 

Oscar 2020, la protesta di Natalie Portman: sul suo mantello i nomi delle registe snobbate

Sul red carpet degli Oscar, Natalie Portman ha reso omaggio alle donne registe snobbate agli Academy Awards di questa 92esima edizione. Il mantello che indossava sopra l'abito da sera aveva ricamato in oro sui bordi i nomi delle registe non prese in considerazione quest'anno alle nomination: Greta Gerwig ("Piccole Donne"), Lorene Scafaria ("Le ragazze di Wall Street"), Lulu Wang ("The Farewell"), Alma Har'el ("Honey Boy"), Marielle Stiles Heller ("Un amico straordinario"), Melina Matsoukas ("Queen & Slim"), Mati Diop ("Atlantics") e Céline Sciamma ("Ritratto della giovane in fiamme").

 

POTREBBE INTERESSARTI:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali