FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Oscar, "Il traditore" di Marco Bellocchio correrà per lʼItalia | Il regista: "Da vecchio anarchico e pacifista ne sono onorato"

"Grande orgoglio!", ha scritto su Twitter Pierfrancesco Favino, attore protagonista del film

il traditore

"Il traditore" di Marco Bellocchio è il candidato italiano nella corsa all'Oscar per il miglior film in lingua straniera. Lo ha deciso la Commissione di Selezione istituita dall'Anica a giugno, su incarico dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences. "Non mi faccio illusioni, ma farò tutto il possibile per aiutare Il traditore in questo lungo cammino. Pur da vecchio anarchico pacifista e non violento, sento come un onore e una responsabilità rappresentare l'Italia in questa sfida", ha detto a caldo il regista.

"Sono contento di questa candidatura e devo ringraziare la commissione che l'ha decisa. Gli altri film erano altrettanto degni, ma è andata così. È una possibilità, una chiave per entrare nella grande gara...", ha anche aggiunto Bellocchio. E su Twitter è stato immediato l'intervento di Pierfrancesco Favino, attore protagonista del film, in cui interpreta la parte del boss dei due mondi Tommaso Buscetta: "Il traditore è il film italiano candidato agli Oscar: grande orgoglio!". 

L'annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020. 
La Commissione di Selezione per il film italiano da designare all'Oscar era composta da Roberto Andò, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke, Alessandra Vitali.

Il film di Bellocchio è stato presentato allo scorso Festival di Cannes ottenendo grandi consensi (ma nessun premio). A giugno è stato poi premiato con 7 Nastri d'argento.