FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Oscar e film in streaming, il Dipartimento di Giustizia contro lʼAcademy

Le dichiarazioni di Steven Spielberg per limitare le nomine ai film usciti in sala hanno sollevato discussioni. Ora è intervenuto anche lʼorgano americano: un cambio di regolamento potrebbe violare le regole dell’Antitrust

Oscar e film in streaming, il Dipartimento di Giustizia contro l'Academy

Il Dipartimento di Giustizia americano mette in guardia l'Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l'organizzazione che sta dietro agli Oscar: un cambio delle regole che limiti l'ammissibilità dei film prodotti dai servizi in streaming potrebbe sollevare problemi di antitrust. La presa di posizione segue le accuse e il "pressing" di Steven Spielberg per adottare norme che restringono le nomine agli Oscar ai film che escono solo nelle sale.

Spielberg, insieme ad altri membri dell’Academy, avrebbero intenzione di cambiare le regole per evitare che film di piattaforme streaming (come Netflix), possano competere per gli Oscar.

Secondo quanto riportano i media americani, sarebbe stato Makan Delrahim, il responsabile della divisione antitrust del Dipartimento di Giustizia, a lanciare l'avvertimento. Avrebbe inviato il 21 marzo una lettera in cui si dice esplicitamente che le nuove regole sarebbero scritte in modo tale da "sopprimere la competizione": "Nel caso in cui l’Academy stabilisse alcune regole di eleggibilità capaci di eliminare la competizione senza adeguate giustificazioni, ciò potrebbe violare le regole dell’Antitrust".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE