FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Non trovo il dito!": in una registrazione i macabri dettagli della lite tra Johnny Depp e Amber Heard

Il "Daily Mail" ha pubblicato un video con lʼaudio di quanto accadde subito dopo il violento litigio tra lʼattore e la sua ex


johnny depp,amber heard

Emergono nuovi dettagli della violenta lite tra Johnny Depp e Amber Heard che costò all'attore una falange della mano. Il "Daily Mail" ha pubblicato un audio del 2015, in cui si sente David Kipper, il medico personale dell'attore, cercare disperatamente il moncherino del dito medio. "Non trovo la punta del dito, non trovo la punta del dito", ripete l'uomo, giunto a casa del divo subito dopo la lite,

LEGGI ANCHEWinona Ryder difende Johnny Depp dalle accuse di Amber Heard: "Non è un violento"

 

I dettagli che emergono dalla scena sono degni di un film horror. "Guarda quanto sangue ca***"! Quanto è grande il pezzo di pelle che cerchiamo? C'è un cestino con le bende da qualche parte?" esclama Debbie Lloyd, un'infermiera presente sul posto. "Stiamo cercando la punta del dito medio. Ho visto nel cestino ma non c'è nulla che assomigli alla carne", le risponde il medico. In sottofondo si sente inoltre  Amber Heard che piange e si dispera.

 

Nell'audio si sente poi anche lo stesso Depp: "Spero che lunedì te ne andrai. Vorrei che tu avessi capito cosa sei e cosa mi hai fatto, come mi hai fatto sentire disgustato di me stesso. Me ne sarei dovuto andare il giorno che ho saputo che si era tinta i capelli (incomprensibile)".

 

Successivamente si sente il Dottor Kipper prescrivere un antipsicotico alla Heard consigliandole di chiamare qualcuno perché voli con lei a Los Angeles, per assicurarsi che lei e Johnny Depp stiano separati.

 

Amber Heard, ex di Johnny Depp ha un nuovo amore... ed è una donna: Bianca Butti

Camminano mano nella mano e non nascondono la loro relazione Amber Heard e Bianca Butti. L'ex di Johnny Depp, dopo la fine burrascosa della sua relazione con l'attore di "Pirati nei Caraibi". sembra aver ritrovato l'amore e la felicità. Bianca, 38 anni, lavora a Hollywood come direttrice della fotografia. 
Alla Women's March di Los Angeles, dove Amber era una delle relatrice, pochi giorni fa le due donne hanno "ufficializzato" la loro relazione mostrandosi insieme senza più nascondersi e lasciandosi fotografare sorridenti dai paparazzi.
Amber Heard ha sempre dichiarato di essere bisessuale e prima di Depp ha avuto una relazione di quattro anni con la fotografa Tasya van Ree.

Bianca Butti combatte dal 2015 con un tumore al seno, che dopo una prima remissione è tornato alla carica l'anno scorso, come lei stessa ha annunciato sui social.  
 

 

LA VERSIONE DI JOHNNY DEPP - L’attore all'epoca disse di essersi chiuso il dito nella porta, per proteggere la moglie. Dopo la separazione, però, il divo ha cambiato versione. "Non volevo raccontare che fosse stata mia moglie. Dissi di essermi tagliato schiacciando il dito nelle enormi porte finestre a fisarmonica dell’appartamento", aveva dichiarato in un'intervista.

 

LA VERSIONE DI AMBER HEARD - Diversa invece la versione dei fatti depositata dalla Heard in tribunale. L'attrice ha infatti dichiarato che l'ex marito si sarebbe ferito scaraventando un telefono contro il muro, dopo tre giorni di abusi di alcool ed ecstasy. Ora la verità è venuta a galla e ci sarà nuovo lavoro per gli avvocati di entrambe le parti.

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali