FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Michael Bublé fa dietrofront, niente ritiro

Il portavoce dellʼartista ha smentito lʼaddio alla musica

Michael Bublé fa dietrofront, niente ritiro

Niente ritiro per Michael Bublé. Il crooner canadese solo qualche giorno fa aveva annunciato il suo addio alla musica in un'intervista rilasciata alla rivista "Weekend" del Daily Mail, ma è già arrivata la smentita da parte del suo entourage. "Michael Bublé non ha assolutamente nei suoi piani il ritiro. Non ero presente durante l'intervista ma (la dichiarazione) deve essere stata presa fuori contesto" ha dichiarato la portavoce Liz Rosenberg a "Insider".

"Forse mentre stava discutendo delle diverse emozioni provate in questi ultimi anni, ha detto che questo pensiero potrebbe avergli attraversato la mente. Con un nuovo album in uscita, le ospitate in televisione e un possibile tour posso assicurare che non si sta ritirando" ha spiegato la sua rappresentante.

Nell'intervista il cantante aveva dichiarato che la malattia del figlio Noah aveva cambiato la percezione della vita, mettendo in discussione le sue priorità. Ora però è arrivata la smentita del suo entourage, che ha negato il suo addio alla musica e confermato i prossimi impegni lavorativi di Bublé.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali