FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Luc Besson, altre cinque donne lo accusano di molestie

Lo scorso maggio si era fatta avanti lʼattrice Sand Van Roy

Luc Besson, altre cinque donne lo accusano di molestie

Nuovi guai in vista per Luc Besson. Dopo il caso dell'attrice belga-olandese Sand Van Roy, ora altre cinque donne hanno accusato il regista de "Il quinto elemento" di molestie sessuali. A renderlo noto il giornale francese "Mediapart", che ha raccolto le testimonianze delle presunte vittime. Tra queste una sua ex assistente, che ha dichiarato di essere stata ricattata sessualmente da Besson e di aver avuto tre incontri intimi.

Oltre all’ex assistente, anche un'ex impiegata della EuropaCorp (casa di produzione fondata da Besson) lo ha accusato di comportamento inappropriato. A queste testimonianze si sono aggiunte quelle di due studentesse di cinema dell' "Ecole de la Cité", dove insegna il regista. Una delle due ha affermato di essere stata oggetto di attenzioni indesiderate durante una stage.

L'ultima accusa arriva dalla produttrice teatrale ed ex modella Karine Isambert, che ha dichiarato di essere stata costretta ad un rapporto sessuale con lui in una camera d'albergo nel 1995, quando era agli inizi della carriera. Al momento solo una delle studentesse ha deciso di rivolgersi alla polizia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali