FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le stelle della commedia sexy: Michela Miti, la sensuale supplente

Prosegue il viaggio di Tgcom24 alla riscoperta delle protagoniste di una stagione del nostro cinema

C'è chi negli anni 70 è diventata famosa per il ruolo della "liceale" e chi invece ha incarnato l'icona della maestrina sexy. E' questo il caso di Michela Miti con cui prosegue il viaggio di Tgcom24 alla riscoperta della bellezze della commedia sexy all'italiana. La Miti, diventata celebre per il suo fisico mozzafiato, ha interpretato due film della serie dei "Pierino" con Alvaro Vitali e un cult sin dal titolo: "W la foca".

Le stelle della commedia sexy: Michela Miti, lʼavvenente supplente

La sola sfortuna di Michela Macaluso, vero nome della Miti, nata sotto il sego dei Gemelli a Roma nel 1963, è quella di essere arrivata al cinema quando il genere della commedia sexy si stava ormai spegnendo. Nonostante il numero esiguo di film girati si è imposta comunque come una delle bellezze indimenticabili di quegli anni.

Il debutto per lei giunge giovanissima, a 19 anni, con "Pierino contro tutti". Con il suo corpo da bomba sexy, i lunghi capelli neri e gli occhi profondi Michela si impone per bellezza ed avvenenza e così non raro trovarla sulle copertine di riviste sexy dell'epoca come "Playmen" e "Blitz". Sul grande schermo i film di maggiore successo che interpreta sono "W la foca!" (un cult già a partire dal titolo), "Vieni avanti cretino" (con una parte piccola ma memorabile per l'esposizione del suo corpo statuario) e "Pierino colpisce ancora", secondo episodio nei panni della maestrina sexy in balia delle avance di uno scatenato Alvaro Vitali. Tutti titoli del 1982. Dopodiché, lei che era stata definita "la nuova Gloria Guida", decide di prendersi un periodo di riflessione, essendo ancora molto giovane.

COSA FA ADESSO - Dopo essere tornata sulle scene nel 1999, cercando di riscattarsi come attrice in una pièce teatrale e nel film "Gialloparma", entrambi scritti da Alberto Bevilacqua, che sarebbe diventato suo marito (Bevilacqua è scomparso nel 2013), si è poi dedicata soprattutto al teatro. Ha scritto pubblicato una raccolta di poesie, nel 2001, dal titolo "Alchimia celeste",per la collana Oscar Mondadori. Negli anni più recenti è anche stata ospite di trasmissioni televisive come "Domenica Live" e rimane in contatto con i suoi fan tramite la sua pagina Facebook.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali