FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il cantante Jason Derulo è superdotato: Instagram lo censura anche con gli slip

Lui replica sui social: "Cosa posso fare contro le mie dimensioni?"

"Non posso far niente contro le mie dimensioni...". Così, con un pizzico di ironia, Jason Derulo si "difende" sui social dopo la decisione presa dalla piattaforma Instagram di rimuovere un suo scatto in cui, sotto al costume da bagno, era particolarmente evidente un "rigonfiamento". Stando alle direttive social la foto avrebbe violato le linee guida in tema di "nudità e/o attività sessuale"...
 

Il cantante Jason Derulo è superdotato, ma Instagram lo censura...

 

La foto risale a qualche giorno fa, quando il cantante e ballerino si trovava in Indonesia. Nello scatto Derulo sfoggia i suoi addominali scolpiti, bicipiti sporgenti e le sue cosce toniche, vantandosi delle dimensioni della sua virilità quando i fan gli chiedono cosa si nasconda sotto il costume. Ai curiosi Jason risponde così: "Un'anaconda", riferendosi a uno dei più grandi serpenti del mondo. 

 

Questa non è la prima volta che Derulo suscita scalpore per le sue provocazioni. Recentemente ha chiesto la legalizzazione della marijuana poiché la droga può essere "davvero utile" per coloro che soffrono di gravi dolori. 

 

 

POTREBBE ANCHE INTERSSARTI

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali