FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I protagonisti de "I Goonies" si riuniscono in streaming per i 35 anni del film

Attori, regista e perfino Steven Spielberg si sono ritrovati in videochat sul canale Youtube Reunited Apart per celebrare l'anniversario

"I Goonies" è uno di quei film che non invecchiano mai, riuscendo a entrare nel cuore di diverse generazioni. Uscito al cinema nel giugno 1985, il film festeggia quest’anno il suo 35esimo anniversario. La ricorrenza non è sfuggita all’attore Josh Gad (la voce di Olaf di "Frozen") che ha colto la palla al balzo per organizzare una reunion virtuale, tramite live chat, del cast originale sul suo neonato canale Youtube Reunited Apart. L'iniziativa ha contribuito a raccogliere circa 10mila dollari da destinare in beneficenza a chi è stato colpito dalla crisi economica scaturita da quella sanitaria.

LEGGI ANCHE > "I Goonies" tornano nei cinema italiani

 

Alla reunion hanno partecipato i membri del cast (Sean Astin, Josh Brolin, Martha Plimpton, Kerri Green, Jeff Cohen, Corey Feldman, Jonathan Ke Quan, Joe Pantaliano e Robert Davi), il regista Richard Donner, lo sceneggiatore Chris Columbus, e anche Steven Spielberg (autore del soggetto del film) e Cyndi Lauper (interprete del brano portante della colonna sonora, “The Goonies ‘R’ Good Enough"). L'evento organizzato per la gioia dei fan ha permesso agli attori di ricreare alcuni passaggi indimenticabili del film, tra battute cult e ricordi.

 

"I Goonies", le immagini del cult

 

"I Goonies" è tra i pochi film cult degli anni 80 a non essere incappato in sequel, prequel, reboot nonostante i fan ne richiedano a intervalli di tempo regolari. Durante la reunion, Spielberg, che del film era produttore esecutivo e autore, ha spiegato perché non c'è stato mai un nuovo film: "Chris, Dick, io e Lauren ne abbiamo parlato un sacco, ogni paio d'anni veniva fuori un'idea, ma ogni volta alla fine la cosa sembrava non stare in piedi. Il problema è che hai fissato uno standard piuttosto alto per questo genere. Non riesci a credere di poter trovare un'idea che sia davvero migliore del film che abbiamo fatto negli anni '80. Finché non ci riusciremo la gente dovrà riguardare quello qualche altro milione di volte".

 



TI POTREBBE INTERESSARE:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali