FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Gianni Morandi: "Dopo la pandemia e l'incidente riparto con i live, il tour con Massimo Ranieri e Al Bano? Chissà"

Il cantante torna con una maratona di concerti al Teatro Duse di Bologna

Ufficio stampa

Gianni Morandi riparte dal Teatro Duse di Bologna, con una maratona di concerti prima (ha cominciato il 19 gennaio) e dopo il Festival di Sanremo. Riparte dopo la pandemia e l'incidente sul fuoco in cui ha rischiato la vita. Con sei date in programma fino al 17 febbraio: "Vedremo quale sarà la risposta del pubblico. Il tour con Massimo Ranieri e Al Bano? Chissà", spiega.  

 

 

"La pandemia ci ha fatto riflettere molto, a me poi, a marzo scorso, è capitato anche l'incidente che mi ha costretto 27 giorni in ospedale e di cui porto ancora i segni - racconta Morandi in conferenza zoom da Bologna - Meno male che me la sono cavata, ma un po' mi ha cambiato. Forse proprio da lì è ripartito tutto. Non so se senza incidente oggi sarei a Sanremo".

 

Gianni mostra la mano destra ancora protetta dal tutore. Questa estate una telefonata di Jovanotti per conoscere le condizioni del collega ha portato al singolo estivo "L'Allegria" che per Morandi, come lui stesso ammette, è stata una sorta di "terapia". Adesso è arrivata la collaborazione, con un brano ("Apri tutte le porte") scritto sempre da Lorenzo Cherubini, che lo porterà a Sanremo. 

 

Gianni racconta cosa lo accomuna a Jovanotti: "Lo sport, lui la bici, io la corsa, la voglia di sperimentare sempre cose nuove, e la positività".

 

E Lorenzo interviene in videochiamata durante l'incontro: "Quando ho saputo che non stava bene - racconta Jova - l'ho chiamato. In queste situazioni sapere che qualcuno ti sta pensando fa bene. Non era il Gianni che avrei voluto ascoltare, era un po' abbattuto e per questo gli ho mandato L'Allegria. Quando mi ha parlato di Sanremo sono stato contento: avevo una bozza e mi sono messo al lavoro. Mi piace lavorare su commissione. Come con Gabriele Muccino". 

 

Quanto alla presenza sull'Ariston di Massimo Ranieri, sottoliena: "L'Italia da sempre è fatta di dualismi... Coppi e Bartali, Del Piero-Baggio. Anche io e Massimo eravamo così, ma alla fine siamo diventati amici. Al Bano ha detto di essere invidioso di non esserci? Prima o poi faremo quel tour a tre di cui parliamo da tanto: il bolognese, il napoletano e il pugliese".

 

Gianni Morandi presenta il nuovo singolo "L'allegria"

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali