FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ghali e Stormzy insieme per un singolo: contro la politica di Matteo Salvini e Boris Johnson

I due rapper si sono uniti per lʼuscita di "Vossi Bop Remix feat. Ghali”, remake della hit internazionale di Stormzy

Ghali e Stormzy insieme per un singolo: contro la politica di Matteo Salvini e Boris Johnson

Entrambi sensibili verso i problemi sociali e politici dei rispettivi Paesi, Stormzy, rapper inglese e Ghali si sono uniti per "Vossi Bop Remix feat. Ghali”, remix della hit internazionale di Stormzy, n.1 nella classifica inglese. E mentre nel brano l'artista britannico se la prende con Boris Johnson, Ghali fa riferimenti, poco lusinghieri, alla politica anti immigrati di Matteo Salvini.

Stormzy lancia un attacco ad uno dei politici più schierati a favore della Brexit (Fuck the government and fuck Boris), il parlamentare Boris Johnson appunto.
Nella sua strofa Ghali si riferisce invece a Matteo Salvini ponendo l'accento sulla spinosa questione degli immigrati (Salvini dice che chi è arrivato col gommone, Non può stare .it ma stare .com) a cui aggiunge altri riferimenti nel ritornello che canta in italiano, inglese, francese, arabo.

Stormzy è attualmente il rapper più importante della scena UK, nonché uno dei più grandi in Europa, vincitore, a soli 24 anni, di 2 Brit Awards per l’album e come artista dell’anno nel 2018 e primo artista inglese di colore ad essere headliner a Glastonbury Festival 2019. L'artista anche un modello culturale, un artista che si è fatto portavoce dell’attivismo sociale e della lotta contro le discriminazioni.

Ghali dal canto suo ha legato finora la maggior parte dei suoi lavori a progetti sociali, come per "I Love you" (Disco di Platino), uno dei suoi ultimi singoli per il quale ha lavorato all'interno del Carcere di San Vittore a Milano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali