FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Effetto coronavirus sul cinema tra sale chiuse e incassi a picco

Prime ripercussioni: la paura tiene lontani gli spettatori e il botteghino segna il 44% in meno rispetto a una settimana fa

Per arginare il contagio da Coronavirus, in Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia è entrata in vigore l'ordinanza che prevede anche la chiusura delle sale cinematografiche. Intanto la paura che serpeggia tiene lontani gli spettatori ed è causa del crollo degli incassi: il botteghino segna rispetto ad una settimana fa il 44% in meno di guadagni (e -29% rispetto alla stessa settimana di un anno fa). E i film in uscita durante la settimana subiranno un rinvio...

Sono diversi i film che avrebbero dovuto arrivare in sala nei prossimi giorni la cui uscita è per il momento slittata. Dopo l'ottima accoglienza al Festival di Berlino. "Volevo nascondermi" di Giorgio Diritti su Antonio Ligabue è stato rinviato a data da destinarsi. Il protagonista Elio Germano lo ha annunciato a "Che tempo che fa", confermando che "in questo momento in cui tutto è in discussione, i cinema chiudono e i film sono rimandati a data da destinarsi, speriamo il prima possibile".

 

Stessa sorte per il nuovo film di Carlo Verdone. L'attore e regista, intervenuto a "Domenica In", ha confermato che l'uscita di "Si vive una volta sola" è stata spostata a una data ancora da definire. "Siamo nelle mani dei medici, virologi e infettivologi. Comunque dobbiamo essere fiduciosi, sono sicuro che l’emergenza rientrerà e presto avremo anche un vaccino, le notizie che arrivano dall’Australia sono positive", ha commentato.

 

Confermati anche i rinvii di "Dopo il matrimonio", "Lupin III - The first", "Artic - Un'avventura glaciale".

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali