FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ecco "Zeronove" di SamOne, Samthing: la fede nell'amore ha i contorni di una schiena nuda

Una ballata malinconica su una fine del mondo possibile e su una redenzione sperata

Di amori platonici, biglietti del cinema conservati, del pathos di uno sguardo e delle piccole ferite del cuore... Di questo e molto altro ancora racconta la malinconica ballata "Zeronove" di SamOne, Samthing, giovane artista milanese. Composto in tempi di Covid, con collaborazioni a distanza tra Torino, Milano e Berlino, registrato da Ruettal Medley, suo partner artistico e miglior amico, con un video realizzato da Giovanni Martinelli, il brano fotografa con l'ingenuità e la semplicità dell'opera "improvvisata", uno spaccato di quell'adolescenza, che oggi più che mai, si trova in bilico tra un mondo vecchio, che sta per finire e uno nuovo, che si spera possa cominciare.

19 anni, SamOne, Samthing, all'anagrafe Samuele Sala, è uno studente dell'Accademia Holden di Torino, artista a tutto tondo con la passione, sin da piccolo, per la scrittura e l'arte in ogni sua forma e quella dote, rara, di far propri differenti linguaggi creativi, dal racconto breve, alla poesia, dalla sceneggiatura alla canzone in maniera originale e personalissima, come si può vedere sul suo sito AmoreeOdio.comdove ha iniziato a pubblicare i suoi scritti illustrati da foto e disegni autoprodotti.

 

 

 

 

 "Zeronove" è una ballata malinconica da ascoltare prima che il mondo finisca, o che ne inizi uno nuovo", scrive SamOne, Samthing rispondendo artisticamente a quel senso di inquietudine, insicurezza e inadeguatezza, caratteristiche tipiche dell'adolescenza, ma che la pandemia, la quarantena e la forzata distanza sociale, hanno reso più urgenti, mettendo a serio rischio la percezione di sè in questo mondo. 
"E' un'opera low cost che ritrae più candidamente e naturalmente possibile anime a me care. Amiche importanti. Persone che brillano, nel loro piccolo e nella loro quotidianità. Per poi porgermi un quesito, semplice ma mai ovvio: che cosa faremmo se un mondo, già decadente di suo, finisse per davvero?"

 

 

 

Il video si attiene a tutte le regole anti-covid, ovvero assembla i contributi delle singole interpreti e mostra quell'universo fragile e disorientato, fotografia lucidamente sincera dei giovani d'oggi, in perenne equilibrio tra la caduta e la rinascita.


Insieme dal 2014 SamOne, Samthing e Ruettal Medley hanno creato il duo Chiblon Liv.  Sul canale del gruppo anche un interessante cortometraggio musicale, "Il Silenzio delle Foglie Secche" interpretato da Ruettal Medley e girato da Gianluca Macchi, videomaker con cui collaborano dal 2018.

In tempi di quarantena il giovane artista ha lanciato sui social un ambizioso progetto di inclusione artistica chiedendo a varie persone di illustrare fotograficamente e fumettisticamente i suoi racconti brevi. Anche "Zeronove", il suo decimo singolo scritto su una strumentale già edita e pubblicato su YouTube, è frutto di questa idea, 

 

Sulla scia del concetto di inclusione, aperto a collaborazioni esterne, Alice, Gaia, Fiamma, Naomi, Michela, Ginevra, Chiara Marita, Victoria e Caterina, protagoniste del video della canzone, hanno accettato di filmarsi nella loro quotidianità dando vita poi all'originale collage finale.

Nel 2021 Samone, Samthing ha in progetto di allargare le vedute del suo progetto e includere altre forme d’arte per una nuova trilogia di racconti brevi basati sul tema del grottesco e dell'assurdo. 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali