FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dopo Katy Perry anche Jennifer Lopez rimanda le nozze per colpa del coronavirus

La popstar e il giocatore di baseball Alex Rodriguez hanno messo in stand by il progetto

Il coronavirus si è abbattuto anche sulle nozze di Jennifer Lopez e Alex Rodriguez. La postar, in videochat con Ellen DeGeneres, ha infatti annunciato di aver rimandato l'evento a data da destinarsi. "Vedremo cosa accadrà. Sinceramente non so cosa succederà, è ancora troppo presto per fissare un'altra data. Per ora siamo in una situazione di stallo come il resto del mondo. Bisogna solo aspettare", ha dichiarato la popstar

Leggi anche>

Matrimoni annullati? Riguardiamo le spose della scorsa primavera

 

La conduttrice ha poi scherzato, suggerendogli di organizzare le nozze su TikTok. La coppia è infatti diventata popolare sul social grazie ai loro simpatici siparietti casalinghi. "Ci dovrei pensare. In effetti non ho nessun impegno adesso", ha risposto la Lopez.

"BELLO RITROVARE LA FAMIGLIA" - "Per ora cerchiamo di prendere il meglio da questa situazione.. E' un momento terribile per tutti, un momento strano, spaventoso e ansiogeno. Non sappiamo cosa accadrà, ma ricongiungermi con la mia famiglia e Alex senza andare continuamente in giro è anche piacevole".

 

"NON ABBIAMO FRETTA" - "E' divertente perché quando ci siamo fidanzati ufficialmente ho pensato che ci saremmo sposati nel giro di un paio di mesi. Arrivano vecchi pensieri, tutte le cose disperatamente romantiche che mi hanno fatto sposare tre volte tornano alla mente", aveva confessato J.Lo a Oprah Winfrey qualche tempo fa. "Lui mi disse che qualunque cosa avessi voluto fare ne avremmo potuto parlare. Se vuoi che passiamo insieme il resto della vita, che fretta c'è?"

 

Coronavirus, a Vienna il cibo si consegna... in carrozza

L'emergenza coronavirus in Austria ha portato il governo a disporre la chiusura di bar, locali e ristoranti almeno fino a metà maggio. A Vienna ci si è però attrezzati per ovviare, almeno in parte, a questo problema: il cibo viene consegnato dove serve a bordo di una carrozza trainata da cavalli (il cosiddetto "fiacre"). Gran parte degli alimenti viene destinata all'InterContintal Hotel, che prepara oltre 350 pasti caldi per gli anziani e per le persone in isolamento che non possono uscire di casa.

 

Ti potrebbe interessare:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali