FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Da McCartney ai Queen, i superbig della musica scalano ancora le classifiche

L'ex Beatles è appena tornato a guidare la hit parade britannica. E durante il 2020 altre vecchie star si sono imposte tra vendite e streaming

Grazie al nuovo album "McCartney III". Paul McCartney ha raggiunto il primo posto nelle classifiche nel Regno Unito dopo ben 31 anni dall’ultima volta. Ma durante questo 2020 oltre all’ex Beatles altre affermate star della musica internazionale sono tornate sugli scudi scalando a sorpresa le hit parade. A ottobre i Queen si sono ripresi lo scettro tra le vendite dopo 25 anni e Phil Collins è arrivato al numero due su iTunes con un brano del 1981 diventato virale grazie a due youtuber.

 

 

Era da “Flowers in the dirt" (1989) che McCartney non tornava sul gradino più alto della classifica britannica. Il 78enne artista ha ringraziato i fan per il traguardo conquistato con "McCartney III", dopo una settimana dall'uscita: "Voglio solo dire buon Natale, felice anno nuovo e un grande grazie a tutti coloro che hanno contribuito a portare il mio disco al numero 1 della classifica degli album".


A ottobre i Queen hanno pubblicato "Live around the World", album dal vivo che raccoglie registrazioni degli ultimi otto anni di tour fatti da Brian May e Roger Taylor insieme a Adam Lambert. E così sono tornati in testa alla chart d'oltremanica che avevano conquistato per l'ultima volta nel 1995 con “Made in Heaven", l’album pubblicato quattro anni dopo la morte di Freddie Mercury. Un nuovo trofeo per la storica band da aggiungere in bacheca, visto che si tratta della decima volta che riescono a raggiungere quella posizione dopo gli exploit degli album "A night at the Opera” (1975), "A day at the races” (1976), "The game” (1980), "A kind of magic" (1986), "The miracle" (1989), "Innuendo" del (1991), “Made in Heaven" (1995) e i due Greatest hits del 1981 e 1991.

 

"In the air tonight" era il singolo del primo album solista di Phil Collins, "Face Value", targato 1981. Durante l'estate il brano dell’ex Genesis è arrivato a sorpresa al secondo posto della classifica di iTunes negli Stati Uniti grazie a due fratelli gemelli, conosciuti su YouTube come Twinsthenew Trend (e forti di ben 338mila fan) : il loro "reaction video" mentre ascoltano l'assolo di batteria di Collins è diventato virale, rilanciando così il 69enne cantautore e polistrumentista britannico.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali