FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio al chitarrista Bob Kulick: era stato il "membro nascosto" dei Kiss

Il musicista è scomparso a 70 anni. A dare la notizia suo fratello Bruce, anche egli musicista di fama internazionale


E' morto a 70 anni Bob Kulick. Il chitarrista americano è stato a lungo un componente nascosto dei Kiss, avendo suonato su molti loro dischi pur senza essere accreditato. A dare la notizia, con un post su Facebook, è stato il fratello Bruce, anch'egli chitarrista di fama internazionale. Oltre che con il gruppo di Gene Simmons e Paul Stanley Kulick aveva suonato con Meat Loaf, W.A.S.P., Motorhead e tanti altri. 

LEGGI ANCHEE' morto Bill Rieflin, batterista di band come King Crimson e R.E.M.

 

Nato a New York il 16 gennaio del 1950, Kulick aveva esordito nei primi anni 70. Nel 1973 aveva fatto un provino per entrare nei Kiss ma alla fine gli venne preferito Ace Frehley. La band però decise di tenerlo comunque nella propria orbita nel caso Frehley fosse stato impossibilitato a suonare. Cosa che puntualmente avvenne dal 1977: in attesa dell'arrivo di un nuovo chitarrista definitivo, toccarono a Kulick le parti di chitarra degli album "Alive II", "Unmasked", "Killers" (1982) e, in parte, di "Creatures of The Night". Tutti dischi in cui non venne accreditato. "Per me non è stato un problema mantenere il segreto - avrebbe raccontato anni dopo -.Essendo amico di Gene e Paul, quando mi dissero 'questa cosa deve rimanere tra noi' per è stato importante mantenere la mia parola": Per ironia della sorte il chitarrista ufficiale della band, dal 1985 al 1997, divenne suo fratello Bruce.   

 

 

Bob proseguì come collaboratore di molti gruppi e musicisti. A partire da Paul Stanley, che lo volle per il suo album solista del 1978, e nel suo tour del 1989. La chitarra di Kulick è parte essenziale di grandi album dell'hard rock, da "Bad Attitudie" dei Meat Loaf a "The Crimson Idol" degli W.A.S.P., ma lavorò anche con Michael Bolton e con Lou Reed.  

 

Da molti anni era legato sentimentalmente a Stella Stevens, attrice celebre negli anni 60 e 70 (tra i suoi film "Le folli notti del dottor Jerryl" con Jerry Lewis).

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali