FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Tgcom24Tour", Gaspare Baiata (Cantine Paolini): "Perché un giovane dovrebbe coltivare la terra? Per stare bene"

Il presidente ha anche parlato di cosa possa fare un’azienda vinicola per salvaguardare l'ambiente

Una storia lunga oltre mezzo secolo che ha inizio nel 1964 a Marsala, 1200 vignaioli, una superficie vitata di 3.500 ettari. Sono i numeri dell'azienda vinicola Cantine Paolini, una delle eccellenze siciliane che abbiamo incontrato durante la tappa a Palermo di "Tgcom24Tour", il nuovo format itinerante di Tgcom24 che porta l'informazione economica sul territorio. Tradizione e rispetto dell'ambiente sono due dei punti di forza dell'impresa, come ha raccontato ai nostri microfoni il presidente Gaspare Baiata, che ha anche approfittato dell'occasione per consigliare ai giovani di coltivare la terra per "stare bene".

Storia e tradizione - I vigneti delle Cantine Paolini si estendono nella Sicilia più incontaminata, e precisamente a sud e a est di Marsala, Trapani, Salemi e Mazara del Vallo. Nelle vigne di valle, la presenza di humus e calcio favorisce la crescita ottimale della vite e la complessità dei vini rossi, mentre la ricchezza in scheletro completa il profilo aromatico dei bianchi. La prima vendemmia risale al 1972 e da allora il percorso delle Cantine è in continua espansione.


La salvaguardia dell’ambiente - La cura e il rispetto dell'ambiente sono parte della cultura e della filosofia di Cantine Paolini. "Un'azienda vinicola può fare tanto in merito - ha affermato Baiata - dalla gestione del suolo al risparmio dell'acqua fino a quello energetico. Noi, ad esempio, siamo quasi autonomi sul fronte della produzione dell'energia grazie ai pannelli solari. Tutto ciò fa sì che non immettiamo CO2 nel territorio e quindi rispettiamo l'ambiente".


Il rapporto con terra e natura - Quello tra la natura e Baiata è un rapporto speciale. Il consiglio che il presidente di Cantine Paolini dà ai giovani è di coltivare la terra per "essere autonomi, per stare bene e a contatto con la natura. Io ogni tanto vado in campagna e ascolto i rumori che mi circondano - ha dichiarato -, i cinguettii per esempio. E' a quel punto che la vita diventa bella, fantastica".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali