FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Feeling the Energy", quando l'energia diventa multisensoriale

L'opera progettata dallo studio CRA-Carlo Ratti Associati, con la collaborazione di Italo Rota, e voluta da Plenitude, si trova all'Orto Botanico di Brera

"Feeling the energy", a Milano l'Orto Botanico si trasforma in un parco energetico

Un'installazione che regala un'esperienza multisensoriale in cui l'energia che ci circonda può essere percepita in diversi modi attraverso i 5 sensi.

E' "

Feeling the Energy"

, l'installazione progettata dallo studio

CRA-Carlo Ratti Associati

, con la collaborazione di

Italo Rota

, e voluta da

Plenitude

, società del gruppo Eni, presente presso l'

Orto Botanico di Brera

, nell'ambito della mostra "Design Re-Generation" organizzata da Interni per il FuoriSalone.

 



 


L'installazione è dedicata alle molteplici forme dell'energia che, nel percorso all'interno dell'Orto Botanico, si rivela in varie forme: dal suono, alla luce, al vento, tutto produce energia di cui beneficiamo ogni giorno nelle nostre vite.


 



 


Feeling the Energy -

Seguendo questo percorso il visitatore può scoprire, ad esempio, come nasce un suono, soffiando sugli elementi della living orchestra o giocando con uno xilofono. In entrambi i casi è la vibrazione a trasmettere l'energia necessaria a produrre ciò che ascoltiamo. Proseguendo il visitatore può trovare le girandole che, spinte dal vento, si muovono a velocità diverse in base alla forza impressa: la stessa cosa che accade negli impianti alimentati a energia eolica. Infine, la luce del sole permette, grazie a dei pannelli fotovoltaici, di trasformare i raggi in energia elettrica, alimentando potenzialmente molti dei dispositivi che ogni giorno utilizziamo.


 


Il progetto utilizza 500 metri di rame antibatterico per creare un percorso lungo il quale i visitatori possono sperimentare, attraverso dinamiche di gioco, diverse forme di produzione di energia sostenibile, come quella solare, eolica, il raffreddamento evaporativo e persino l'energia sonora. L'energia immagazzinata durante il giorno sarà poi utilizzata per illuminare l'Orto Botanico durante le ore serali e ad alimentare dei vaporizzatori ad acqua che rinfrescheranno il clima all'interno dell'Orto, nutrendo, allo stesso tempo, le piante circostanti.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali