FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Salute >
  • Realizzato in Israele un test del respiro per "scovare" il cancro allo stomaco

Realizzato in Israele un test del respiro per "scovare" il cancro allo stomaco

Il metodo del Russell Berrie Nanotechnology Institute di Haifa è in grado di rilevare i segnali chimici collegati allo sviluppo del tumore nell'aria espirata

- Un gruppo di ricercatori israeliani del Russell Berrie Nanotechnology Institute di Haifa ha messo a punto un test del respiro in grado di individuare la "firma" del cancro allo stomaco. Il sistema rileva i segnali chimici nell'aria espirata collegati allo sviluppo del tumore fin dai suoi stadi iniziali. Si tratta di una procedura economica e per nulla invasiva che aiuta a prevedere il rischio, nelle persone con problemi intestinali, di sviluppare la neoplasia.

Alla caccia di una proteina - La "forza" principale del nuovo test è la capacità di rilevare la presenza di una proteina che gioca un ruolo fondamentale nella crescita dei tumori. La "traccia" di questa presenza è fornita da alcuni composti chimici inconfondibili, che possono essere rintracciati nel respiro dei soggetti. L'analisi si basa infatti su sensori nanomateriali che riescono a decifrare i segnali chimici collegati al tumore.

Addio endoscopie - I ricercatori hanno studiato i campioni d'aria espirata di 484 pazienti, 99 dei quali avevano già ricevuto una diagnosi di cancro. I risultati hanno evidenziato un'elevata precisione nel distinguere fra i tumori gastrici in fase precoce e quelli in fase tardiva. L'obiettivo degli scienziati è quello di utilizzare il meccanismo del test del respiro al posto delle endoscopie, procedure invasive e costose.

TAG:
Israele
Russell Berrie Nanotechnology Institute
Haifa