FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Effettuato in Italia il primo trapianto al mondo di vertebre umane

Lʼintervento è stato effettuato presso il Rizzoli di Bologna su un paziente di 77 anni affetto da cordoma

A un uomo di 77 anni sono state trapiantate quattro vertebre umane per la prima volta al mondo. L'intervento da record è stato effettuato il 6 settembre presso l'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, grazie a vertebre conservate nella banca del tessuto muscolo-scheletrico della regione Emilia-Romagna. Il paziente, che era affetto da un tumore osseo detto cordoma, è stato dimesso e sta bene.

L'équipe di medici è stata guidata dal direttore di Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli, Alessandro Gasbarrini. L'operazione apre, quindi, una nuova frontiera dell’oncologia perché fino ad ora, quando era necessario sostituire delle vertebre, i chirurghi hanno avuto a disposizione protesi di carbonio, di titanio oppure ricostruite con la stampante 3D.

 

Nel caso del 77enne, le vertebre lombari colpite dalla malattia sono state rimosse e al loro posto sono state innestate quattro vertebre prelevate da un donatore. "E' un intervento senza precedenti al mondo", ha commentato la Regione.

 

Il paziente "è stato dimesso dopo essere stato da noi circa un mese", ha spiegato Gasbarrini. Dopo i primi 15 giorni di controllo post-operatorio è stato spostato in un altro reparto per la fisioterapia, "dove è stato rimesso in piedi e in condizioni di avere una vita il più normale possibile. Poi, quando era in condizioni di farlo, è tornato tra i suoi affetti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali