FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pakistan, con Women's Digital League il digitale è al servizio delle donne | La fondatrice a Tgcom24: "Così facciamo sentire la nostra voce"

Lʼimpresa sociale che dà potere alle donne pakistane formandole e inserendole nel mercato del lavoro digitale è nata nel 2009

"In un Paese come il Pakistan - dove la vita delle donne è fatta di sfide e limitazioni, soprattutto per quanto riguarda la loro mobilità - Internet si è rivelato uno strumento sicuro tramite cui l'universo femminile ha potuto far sentire la propria voce e uscire allo scoperto, avendo l'opportunità di dialogare con altre donne e uomini dalla mente aperta". A parlare a "Digitalmente", il programma di Tgcom24 dedicato all'innovazione tecnologica, è Maria Umar, donna pakistana che ha saputo mettere il digitale al servizio dell'universo femminile fondando Women’s Digital League.

L'idea - L'idea di fondare Women’s Digital League, impresa sociale che dà potere alle donne pakistane formandole e inserendole nel mercato del lavoro digitale, è nata nel 2009. "Sono rimasta senza lavoro perché ero incinta del mio secondo figlio. La scuola dove stavo insegnando, che tra l’altro era gestita da una donna, mi ha lasciato a casa perché il mio contratto non prevedeva la maternità. Questo mi ha fatto riflettere sul fatto che in Pakistan anche le donne che hanno avuto il privilegio di ricevere un’istruzione, già fortunate di per sé, hanno poche opportunità di lavoro. Specialmente se hanno una famiglia", spiega Umar. 

 

"Così - aggiunge - ho scoperto la possibilità di lavorare da casa e poi ho fondato Women's Digital League, che ha l’obiettivo di inserire nel mercato del lavoro tutte le donne disoccupate permettendo loro di guadagnare facendo appunto digital freelancing. Allo stesso tempo ho capito che le mie utenti avevano bisogno di corsi di formazione. Abbiamo quindi cominciato ad arricchire la loro preparazione attraverso training specifici".

 

L'importanza del digitale - "In rete, gli haters ci attaccano ogni volta che una donna diventa popolare o scrive post che diventano virali. Gli ostacoli spesso si creano anche tra le mura domestiche, dagli uomini di casa che non vedono di buon occhio l’uso della tecnologia. Il digitale è fondamentale per permettere a noi donne di far sentire la nostra voce, anche se spesso ci troviamo penalizzate nell’uso di Internet", conclude la fondatrice di Women's Digital League. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali