FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Zingaretti: "Italiani stanchi, basta furbi o governo non andrà avanti"

Lʼaffondo del segretario Pd contro Matteo Renzi: "Da lui fake news, Italia Viva ha deciso, condiviso e sottoscritto il testo della Manovra che ora sta criticando"

Basta con "piantare bandierine" sulle modifiche da apportare alla Manovra, approvata dall'intera maggioranza in Cdm, perché il nostro è un "popolo paziente", ma "gli italiani non sono dei coglioni". E "se si arrabbiano ci sarà una rivolta". Così il segretario Pd Nicola Zingaretti, sottolineando che "se in questo governo qualcuno si illude di fare il furbo, dicendo un giorno sì e il giorno dopo facendo polemica, l'interesse ad andare avanti viene meno". 

"Da Renzi insieme di fake news" - Il segretario Pd ha poi specificato ancora più chiaramente il bersaglio del suo ragionamento e commentando alcune dichiarazioni di Renzi alla Leopolda ha aggiunto: "E' un insieme di fake news. Italia Viva ha deciso, condiviso e sottoscritto" il testo della Manovra che ora sta criticando, ha spiegato infatti intervenendo a "Non è l'Arena".

 

Zingaretti: "Pd va avanti ma senza risultati prendiamo atto" - Quanto all'impegno del Partito Democratico, Zingaretti ha sottolineato che "il Pd farà di tutto per andare avanti e per dare stabilità ma se non ci sono risultati, nel governo dobbiamo prenderne atto e dirlo agli italiani, e chi non ce l'ha fatta dovrà rispondere di questo".

 

La stretta di mano con Salvini - Ospite assieme a Zingaretti alla trasmissione de La 7 anche Matteo Salvini, con cui il leader del Pd si è scambiato una stretta di mano.  "Siamo avversari su tutto, ma ci siamo sempre detti la verità, anche quelle più dure e più drammatiche", ha chiosato Zingaretti.

 

Da parte sua Salvini ha ricordato che "quando abbiamo abbattuto la villa dei Casamonica c'eravamo entrambi, io non guardo al colore politico", rilanciando poi l'idea di un confronto tv con il segretario Dem.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali