FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Voto al Senato, Conte: "C'è una nuova maggioranza da FdI a Iv, ora tocca a Draghi valutare" | "Pd e Leu mantengono i patti, gli altri no"

L'elezione di Stefania Craxi alla presidenza della commissione Esteri scatena il leader del M5s che chiama in causa anche il premier. Meloni: "Nessuna nuova maggioranza, è accaduta una cosa scontata"

"Si è appena concluso un consiglio straordinario del M5s convocato d'urgenza: registriamo che di fatto si è formata una nuova maggioranza da FdI a Iv".

E' la durissima reazione del leader del M5s, Giuseppe Conte, al termine del consiglio nazionale straordinario del Movimento convocato dopo l'elezione di Stefania Craxi a presidente della commissione Esteri del Senato. "Ora spetta a Draghi la responsabilità di tenere in piedi la maggioranza di governo", ha aggiunto.

 


"Ieri (martedì ndr) avevamo avvertito il presidente del Consiglio e il governo, perché si è capito che si stava lavorando in modo surrettizio a violare patti regole e accordi. Quindi è stato avvertito il presidente del Consiglio e spetta innanzitutto a lui prendere atto della responsabilità di tenere in piedi questa maggioranza", ha detto ancora Giuseppe Conte.


 


Meloni: "Nessuna nuova maggioranza"

- La leader FdI Giorgia Meloni replica al leader M5s: "E' accaduta una cosa scontata, che nulla ha a che fare con una nuova maggioranza. Conte giudica gli altri con il metodo di chi pensa che gli altri abbiano il proprio, ma non c'è una nuova maggioranza".


 



 


Di Maio: "Mancato fair play, un voto contro il M5s"

- Il ministro Luigi Di Maio afferma che quello alla commissione Esteri "è stato un voto che ha colpito il M5s, contro il M5s" e afferma: "Faccio gli auguri a Stefania Craxi, ma in questo voto è mancato il fair play" da parte di alcuni partiti". 


 


"Pd, M5s e Leu mantengono patti, gli altri no"

-

 

"Avevo detto che c'è qualcuno che lavora per tenerci fuori dalla maggioranza. Oggi però prendo atto che Pd, M5s e Leu hanno un

atteggiamento responsabile, mantengono i patti. Gli altri no". Giuseppe Conte commenta così il voto che ha portato all'elezione di Stefania Craxi, elezione che è avvenuta con i voti del centrodestra, spaccando la maggioranza di governo.


 


M5S: "Maggioranza esiste solo sulla carta" -

"L'attuale maggioranza esiste solo sulla carta non nella realtà del confronto quotidiano. Registriamo come ormai sia venuto meno anche il più elementare principio di leale collaborazione". E' quanto scritto nel comunicato del consiglio nazionale dei 5 stelle riunitosi d'urgenza dopo il voto sulla commissione esteri del Senato. "Dopo avere avviato un percorso condiviso, che ha portato alla decadenza della originaria commissione e alla formazione di una nuova commissione Esteri, e nonostante la chiarezza di comportamento e il senso delle istituzioni dimostrato dal M5S, si è verificata una gravissima scorrettezza che ha innescato una evidente frattura tra le forze di maggioranza: nel segreto dell'urna se ne è formata una nuova, in modo surrettizio, violando regole e patti. Ne prendiamo atto", si legge ancora nella nota del M5s.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali