FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sardine in piazza a Torino: "No alla Lega, qui sventoliamo libri"

"Torino non accetterà mai la Lega e ogni movimento che si ispira al fascismo", dicono dal palco gli organizzatori

Sardine in piazza: "Torino non si Lega"

Il popolo delle sardine scende in piazza anche a Torino. In migliaia hanno affollato piazza Castello, con cartelli e slogan come "No al razzismo, no al fascismo, porti aperti". "Salvini è l'emblema di una politica che vogliamo contrastare", ha spiegato uno degli organizzatori. "In altre piazze si alzano le mani in saluto romano, qui lo facciamo per sventolare libri". Sul palco è stato letto un messaggio inviato da Liliana Segre. 

"Parliamo soprattutto a chi si sente deluso dalla politica. Pensiamo che in questo momento ci sia un vuoto di rappresentanza", ha spiegato uno degli organizzatori della piazza torinese, Mattia Angeleri, 24 anni, laureato in Giurisprudenza. "Vogliamo contrastare un linguaggio politico che non è più degno delle nostre istituzioni", ha aggiunto Angeleri. Letto un messaggio di Liliana Segre, che ha definito i giovani "le sentinelle della memoria". Poi tutta la piazza ha cantato in coro "Bella Ciao".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali