FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Serena Williams rivela il sesso del Royal Baby: tutte le indiscrezioni sul parto

Dallo spoiler involontario della tennista alla data prevista per il parto: quello che cʼè da sapere sulla nascita del primogenito di Harry e Meghan

La gravidanza di Meghan Markle è agli sgoccioli e le indiscrezioni sul parto fioccano, a partire da quella che si è lasciata sfuggire Serena Williams. Durante un'intervista a E! News la tennista, grande amica della duchessa di Sussex, si è lasciata scappare un pronome femminile, facendo intendere che la cicogna porterà una femminuccia. Ma non è solo il sesso del bebè a destare curiosità: arrivano da ogni parte "spoiler" sulla data, sulla clinica scelta e sui medici che assisteranno al parto.

Meghan Markle, ultima uscita pubblica prima del parto

- SERENA WILLIAMS SVELA IL SESSO DEL ROYAL BABY
Che Meghan sia in attesa di una bambina, lo ha lasciato intendere la Williams rispondendo a una domanda durante l'intervista ad E! News. "Ho un’amica che è incinta e mi ripete in continuazione che suo figlio farà determinate cose. Io l’ho guardata e le ho assicurato che lei non si comporterà così come crede" ha detto la tennista. Ed è bastato quel "lei" a far drizzare le antenne ai fan della Duchessa: e se l'amica in questione fosse proprio la Markle? Secondo la tradizione reale britannica, i genitori dovrebbero scoprire il sesso del piccolo solo al momento del parto, ma in effetti già da qualche settimana gira voce che Harry e Meghan ne siano al corrente.

- SCOMMESSE SU NOMI E DATA DI NASCITA
Anche sui nomi c'è grande attesa e curiosità. Per una bambina, i più probabili secondo i bookmaker sarebbero Diana, Victoria e Alice, se dovesse essere un maschietto i più quotati sono Arthur e James. Si scommette anche sulla data di nascita: l'Office for National Statistics si è preso la briga di calcolare quella più probabile che, come riporta il Sun, risulta essere il 28 aprile.

- MEDICI E CLINICA
Una questione spinosa è quella riguradante la clinica in cui Meghan partorià: sarà o no la Lindo Wing del St. Mary Hospital di Londra, dove Kate Middleton ha dato alla luce George, Charlotte e Louis? Pare proprio di no. Dopo vari tentennamenti e cambi di opinione da parte della futura mamma, ora sembra che si stata scelta una clinica più vicina al Frogmore Cottage, dove i duchi di Sussex si sono da poco trasferiti. Quello che ha fatto storcere il naso a più di un suddito di Sua Maestà è, però, il fatto che la moglie di Harry abbia rifiutato il supporto dei ginecologi di corte. A sovrintendere alla nascita degli ultimi royal baby erano sempre stati Alan Farthing e Guy Thorpe-Beeston, specialisti in parti ad alto rischio e ben felici di offrire gratuitamente la propria consulenza. Secondo il Daily Mail l'ex attrice avrebbe dichiarato di non volere uomini in giacca e cravatta attorno, e di aver assunto un'équipe a pagamento, che costerà decine di migliaia di sterline. Ad assistere al parto, pare, sarà ammesso un solo uomo: il principe Harry.

- FOTO DI RITO
L'ennesimo strappo al protocollo riguarda la foto di rito. Con ogni probabilità non vedremo Meghan all'uscita dalla clinica, con trucco neutro, capelli in piega e vestitino leggero che abbraccia il bebè avvolto in una coperta. "Da quel che sappiamo di Meghan, la prospettiva di un momento glamour e perfetto per le foto post parto non sarebbe in linea con le sue idee sul mondo", ha rivelato un insider di Buckingham Palace.

- REGALI
Non è ancora nato, ma il Royal Baby è già stato sommerso da una pioggia di doni. I futuri genitori, tramite il loro account Instagram nuovo di zecca, hanno ringraziato tutti coloro che hanno avuto un pensiero per loro, tuttavia hanno sottolineato di preferire ai regali una donazione a un istituto di beneficenza. Per una volta almeno, le loro scelte sono in linea con quelle fatte in precedenza da William e Kate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali