FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il principe Harry: "Avremo solo 2 figli, vogliamo rispettare lʼambiente"

Il pianeta è come uno stagno “nel quale noi siamo rane e lʼacqua è già in ebollizione”

Il principe Harry: "Avremo solo 2 figli, vogliamo rispettare l'ambiente"

Non più di due figli per il principe Harry e Meghan Markle. Questo il proposito della coppia reale e la motivazione è tutta ecologista. La rivelazione è stata fatta dal duca di Sussex, diventato papà di Archie lo scorso maggio, intervistato per il numero di settembre di Vogue UK: “Penso che anche grazie alle persone che ho incontrato e ai posti che ho avuto la fortuna di visitare, ho sempre amato la natura ed ho sempre voluto preservarla, anche prima di avere un figlio o di sperare di averne... Al massimo due!” ha detto.

Ha anche aggiunto di guardare al pianeta come a uno stagno "nel quale noi siamo le rane e l'acqua è già in ebollizione".
Il principe Harry in uno scambio di opinioni con l'accademica e ambientalista Jane Goodall per un'edizione speciale di Vogue affidata come guest editor a Meghan Markle, ha parlato dell'impegno ecologico: “Noi abbiamo preso in prestito il Pianeta, da esseri intelligenti ed evoluti quali si suppone che siamo, dovremmo essere in grado di lasciare qualcosa di meglio alle generazioni future”.

Meghan Markle guest editor per Vogue UK di settembre

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali